f A Villa Aragona Cutòla mostra "Le forme del nostro esserci" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

A Villa Aragona Cutò
la mostra “Le forme del nostro esserci”

domenica 13 maggio 2012, 10:48   Cultura  

Letture: 1.195

Ha preso il via, a villa Aragona Cutò,  la mostra di linguaggi creativi dal titolo “le forme del nostro esserci” a cura dell’associazione culturale “Documenta2000”, con il patrocinio del Comune di Bagheria. Si tratta di un evento dove scultori, pittori e fotografi allestiranno un’esposizione e dove si alterneranno momenti di poesia e  musicali. In particolare saranno presenti ed esporranno le loro opere Salvo Salvato per la scultura, Giuseppe Alletto, Nino Bruno, Francesco Paolo Caltagirone e  Giuseppa D’Agostino per la pittura, Nino Bellia, Nino Giordano, Bianca Lo Cascio e Domenico Pecoraro per la fotografia. La mostra degli artisti citati sarà mantenuta sino a venerdì 18 maggio 2012.

Il momento dedicato alla poesia sarà curato da Cristina Casamento, Giovanni Dino, Francesco Federico e Marco Scalabrino.

L’assessore alla Cultura Francesco Cirafici ha dichiarato:  ”La volontà di questo assessorato è quella di promuovere eventi culturali che utilizzino soprattutto risorse artistiche locali. L’amministrazione comunale di Bagheria intende continuare sulla strada già intrapresa con l’evento realizzato a Palazzo Butera recentemente dal titolo “10 giorni d’arte” dove circa 100 artisti hanno potuto esporre liberamente i loro prodotti pittorici, scultorei e fotografici.  Questo evento ideato e organizzato da “Documenta 2000”  e sostenuto e supportato dal mio assessorato, in piccolo propone opere d’arte di vario genere e in più regalerà un momento di poesia.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.