f Calcio: il Napoli vince la Coppa Italia. Sconfitta la Juve per 2 a 0 | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Calcio: il Napoli vince la Coppa Italia. Sconfitta la Juve per 2 a 0

domenica 20 maggio 2012, 23:13   Sport  

Letture: 1.019

ROMA – Il Napoli torna a vincere la Coppa Italia dopo 25 anni. Ha battuto per 2-0 la Juventus nella finale giocata stasera allo stadio Olimpico di Roma. Le reti entrambe nel secondo tempo, di Cavani su rigore al 18′, e di Hamsik al 38′.

FISCHI PER L’INNO DI MAMELI – Brutto episodio allo stadio Olimpico prima dell’inizio della finale di Coppa Italia Juventus-Napoli. L’esecuzione dell’inno di Mameli da parte della cantante Arisa é stata sonoramente, e continuamente, fischiata da una parte del pubblico, che aveva fischiato anche al momento dell’annuncio che sarebbe stato cantato l’inno nazionale.

Napoli batte Juventus 2-0 (0-0) nella finale della Tim Cup di calcio

Juventus (3-5-2): Storari 5, Barzagli 5.5, Bonucci 6, Caceres 6, Lichtsteiner 5.5 (23′ st Pepe 6), Vidal 5.5, Pirlo 6, Marchisio 6, Estigarribia 5, Borriello 5 (27′ st Quagliarella 5), Del Piero 5.5 (23′ st Vucinic 5.5). (13 Manninger, 24 Giaccherini, 32 Matri, 34 Marrone). All.: Conte 5.5.

Napoli (3-5-2): De Sanctis 7, Campagnaro 6.5, Cannavaro 6, Aronica 6.5, Maggio 6.5, Dzemaili 6, Inler 6, Hamsik 7 (41′ st Dossena sv), Zuniga 6.5, Lavezzi 6.5 (27′ st Pandev 6), Cavani 7 (48′ st Britos sv). (83 Rosati, 2 Grava, 16 Vargas, 21 Fernandez). All.: Mazzarri 7

Arbitro: Brighi di Cesena 5.5.

Reti: 18′ st Cavani (rigore), 38′ st Hamsik.

Angoli: 5-4 per la Juve.

Recupero: 1′ e 5′

Espulso: Quagliarella rosso diretto per fallo su Aronica Ammoniti: Marchisio, Dzemaili, Cannavaro e Storari per gioco scorretto; Borriello per proteste; De Sanctis per gioco non regolamentare.

Spettatori: 60mila

*** I GOL – 18′ st: Rimessa di Campagnaro, prolunga di testa di Cavani su cui si inserisce Lavezzi che viene però atterrato da Storari. Brighi non esita, fischia il rigore e ammonisce il portiere juventino: dal dischetto va Cavani e non sbaglia, per il vantaggio degli azzurri. – 38′ st: progressione di Pandev entrato al posto di Lavezzi, passaggio filtrante su cui arriva Hamsik che calcia un diagonale perfetto sul palo più lontano. Storari non ci arriva ed è raddoppio Napoli. (ansa)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.