f Alberi tagliati: i chiarimenti dei tecnici del comune Mercadante e Mattina | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Alberi tagliati: i chiarimenti dei tecnici del comune Mercadante e Mattina

mercoledì 20 giugno 2012, 17:28   Attualità  

Letture: 948

Non conosce fine la storia degli alberi tagliati in via Concordia Mediterranea ad Aspra. Arrivano adesso le dichiarazioni del dirigente del settore III Giovanni Mercadante e dell’architetto Paolo Mattina.
“In merito alla polemica scaturita dal taglio di alcuni alberi di via Concordia Mediterraneo, è opportuno fare una veloce cronistoria degli eventi che hanno determinato l’intervento sperando che possa contribuire a rasserenare gli animi. Numerose sono state nel tempo le segnalazioni verbali, telefoniche e scritte di cittadini che lamentavano i danni, i problemi e i rischi che gli alberi di via Concordia Mediterraneo comportano.

Tra le più recenti, senza fare alcuna ricerca,  in data 07 gennaio, prot. 04/Aspra, il Nucleo della Polizia Municipale di Aspra, appunto, scrive al Dirigente Lavori Pubblici: “Si segnala che in questi ultimi giorni, in via Concordia Mediterranea, a causa di forti venti, ben due alberi sono stati sradicati abbattendosi nella pubblica via, non causando per fortuna danni alle persone o alle cose. Da un sopralluogo effettuato si è accertato che molti altri alberi rischiano di cadere, non potendo sperare ancora nella buona sorte, si richiede un Vs. sollecito intervento per scongiurare dei pericoli alla pubblica incolumità.”

Nella nota datata 15 marzo, l’architetto Mattina scrive che, a seguito di segnalazione, il 13 marzo si reca in via Concordia Mediterraneo e constata che un albero di pino, a causa di qualche folata di vento, si è abbattuto, fortunatamente, sul lato opposto alla carreggiata stradale e ribadisce inoltre che gran parte dei pini si trovano in precarie condizioni statiche e destinati prima o poi a cadere, ritenendo non più procrastinabile un provvedimento che elimini il rischio. Provvedimento che il Dirigente del Settore III Lavori Pubblici, ing. G. Mercadante, nelle more di procedere ad attuare un piano per la loro sostituzione, adotta in data 30 maggio, prot. 40702, disponendo, attraverso il servizio Manutenzione Verde Pubblico, la rimozione di quegli alberi che presentavano una situazione di rischio di caduta.

Tale intervento non poteva prescindere dal fatto che sono in corso i lavori per la realizzazione della pista ciclabile, che per un tratto interessa anche la via Concordia Mediterraneo, dove ci si è concordati per far si che in tale occasione si procedesse a inserire in perizia anche la estirpazione delle ceppaie e la sistemazione definitiva del marciapiede.
Qualche volta anche gli Uffici comunali  riescono a concordare gli interventi e qualche volta, nonostante tutto, polemiche comprese, non aspettano che succeda qualcosa di irreparabile.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.