f Bagheria. Movimento 5 stelle "continuiamo a risvegliare le coscienze." | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Movimento 5 stelle “continuiamo a risvegliare le coscienze.”

martedì 19 giugno 2012, 08:51   Attualità  

Letture: 919

Pubblichiamo una nota dei “grillini”, inviata alla nostra redazione, dopo la precisazione dei volontari che hanno ripulito, domenica scorsa, corso Baldassare Scaduto.

“Leggiamo, a dire il vero con non poco dispiacere il Sig. Salvatore Sparacino portavoce dei “volontari” che hanno provveduto alla pulizia del Corso B. Scaduto, ritenere che l’aver noi accolto con piacere l’iniziativa che il suo gruppo ha lanciato con tanta pubblicità su tutti i mezzi di comunicazione online di Bagheria, sia da sottintendere alla stregua di una strumentalizzazione politica.

Anzi una vera e propria interferenza nel silenzioso e disinteressato operato di chi si prodiga nell’inviare comunicati sottolineando di non volere strumentalizzazioni politiche quando proprio è evidente il sospetto che è, chi questi invii e questi annunci a tambur battente di attività in data del tutto casualmente coincidente con analoga inziativa da tempo comunicata dal MoVimento 5 Stelle attraverso i propri social network, che sta cercando di strumentalizzare la cosa. Viene effettivamente da chiedersi come mai questo slancio di sensibilità e responsabilità, per altro raramente visto a Bagheria, nasca così, adesso e all’improvviso. Coincidenze ? ma ben vengano queste coincidenze anche se a dire il vero noi ci crediamo poco, come abbiamo già detto vedremo se si tratta di rondini di passaggio o dell’arrivo della primavera. Così come crediamo poco ai liberi cittadini che informano con puntualità, dovizia di particolari e punti sottolineati la stampa e che ritengono necessario continuare a coinvolgere i media come se si stesse interagendo con un “avversario politico”.

L’effetto domino nasce da questo, nasce quando leggiamo per la prima volta che qualcuno, oltre noi e pochi altri, parla di senso civico, di cittadinanza attiva, di azioni sul territorio e dell’importanza di essere d’esempio e quando ci rallegriamo di ciò si parla di strumentalizzazione, il tutto suona alquanto strano.
Sig. Sparacino, nessuno vi vuole sponsorizzare, ed infatti i nostri attivisti, 5 e non un paio e per più di un ora e non mezz’oretta ma queste sono piccole inezie, quisquilie, sono venuti ad aiutarvi da liberi cittadini, senza alcun simbolo o elemento identificativo e come sottolinea lei con enfasi, per quel che riguarda i consiglieri comunali ivi presenti, il M5S non ha in alcun modo comunicato o “giornalizzato” la propria partecipazione alle vostre attività. Le nostre comunicazioni ufficiali avvengono di norma solo attraverso i nostri canali: il sito internet, il meetup o le nostre pagine sui social network, la stampa ed i media sono poi liberi di riprendere e pubblicare ciò che desiderano, non mandiamo comunicati o veline.

Si parla di volontariato, di semplice cittadinanza attiva, di assenza di strumentalizzazione politica, però poi se si guarda meglio si vede che tra la composizione del folto numero di “volontari” presenti, tra cui sicuramente molti cittadini veramente liberi e disinteressati, la cui volontà era solo quella di pulire “u rittufilo”, la politica c’entra eccome, tra sindaci, assessori, consiglieri comunali e dipendenti. E poi, sono per caso “volontari” anche i mezzi del COINRES ? perchè saremmo estremamente curiosi di sapere come è stato possibile per un gruppo di cittadini esterni a qualsivoglia appartenenza politica e spinti solo dal disinteressato amore per il bene comune riuscire a procurarsi un auto-compattatore del COINRES, vorremmo saperlo anche noi, sia perchè è spesso arduo riuscire a vederli fare quello per cui sono destinati, ovvero raccogliere i rifiuti, mentre voi ne avete avuto uno tutto a vostra disposizione e addirittura di Domenica mattina e sia perchè, per il futuro, la cosa ci potrebbe tornare sicuramente utile, visto che è nostra intenzione proseguire a lungo con questo tipo di azioni, c’è qualche numero verde da chiamare ? qualche agenzia di noleggio ? o basta chiedere all’Assessore ed al Sindaco ? chissà cosa risponderanno a noi, ci proveremo e vi faremo sapere.

Leggiamo inoltre sui commenti online che molti cittadini criticano la scelta del Sindaco di presenziare alla pulizia di Corso B. Scaduto giudicandola “esibizionistica“, al contrario noi avremmo apprezzato questo gesto, perchè in questo momento, anche e sopratutto nel nostro territorio i gesti ed i simboli possono essere importanti, però è giusto ricordare che l’Istituzione Sindaco che il Dott. Vincenzo Lo Meo rappresenta è l’Istituzione di tutti i cittadini e tutti i cittadini egli rappresenta, MoVimento 5 Stelle compreso, per cui lo avremmo apprezzato se ci fosse stato il completamento di un gesto lodevole ovvero se l’Istituzione Sindaco si fosse comportata in maniera più istituzionale, più equanime e veramente più disinteressata, passando, anche solo per un saluto, presso la Piazzetta Doglio ma evidentemente il Dott. Lo Meo non la pensa così, egli così facendo ha fatto una chiara scelta politica, legittima per carità ma ha smesso i panni del Sindaco per indossare, ripetiamo legittimamente, quelli dell’esponente politico ma a questo punto da che parte sta realmente la strumentalizzazione ?

Per concludere Sig. Sparacino ma lo ha scritto veramente lei quel comunicato? noi crediamo che non sia il caso di offendere ulteriormente l’intelligenza dei bagheresi, che sono abbastanza svegli da capire chi c’è realmente dietro tutta questa operazione, per altro lodevole e degna di vivo apprezzamento, per cui evitiamo di parlare di strumentalizzazione politica non è il caso ma invece continuiamo, ognuno per la sua strada a perseguire l’obiettivo di risvegliare le coscienze, tutta la comunità avrà di che giovarne. Così come avrà di che giovarne da azioni di partecipazione civile come queste che sono sempre e comunque da elogiare, non fa differenza se c’è un simbolo dietro o meno e non è una gara a chi arriva prima, noi continueremo senza alcuna volontà di strumentalizzare alcunchè perchè ci mettiamo la faccia senza negare che ci siano anche i simboli, fate altrettanto, la cittadinanza e noi per primi ve ne renderemo il giusto merito.

Noi abbiamo solo voluto puntualizzare che tutte queste attività non fanno altro che andare nella direzione che noi auspichiamo e che le nostre attività non sono volte contro nessuno ma sono a favore della cittadinanza nell’ottica di un complessivo mutamento di cultura, indipendentemente dalla questione politica e di chi amministra o governa, noi continueremo a ringraziare tutti i cittadini che con un simbolo o senza simbolo opereranno nell’ottica del perseguimento di questo cambiamento culturale, senza alcun secondo fine politico … ma evidentemente non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.