f Si conclude il progetto "Insieme, tutti in cammino", per diversamente abili | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Si conclude il progetto “Insieme, tutti in cammino”, per diversamente abili

lunedì 11 giugno 2012, 12:52   Attualità  

Letture: 930

Oggi, lunedì, alle ore 19,00, si conclude presso Villa Casaurro a Bagheria, il progetto  provinciale “Insieme, tutti in  cammino”  curato dall’AFDA- “Associazione Famiglie diversamente abili di Bagheria”.
Il progetto ha visto impegnati numerosi ragazzi e adulti insieme alle famiglie e a Lorenzo Rizzo in attività  che ci hanno  permesso di scoprire un pezzo di storia della Bagheria dagli anni 60 ad oggi e che è stato illustrato mirabilmente anche ai ragazzi dell’Ipsia, attenti e molto interessati al racconto del Rizzo e alla testimonianza di vita di Giovanni Di Stefano, un ipovedente che ha saputo reagire allo status di persona in difficoltà in modo eccellente. L’evento finale, oltre  ad  un momento di festa e di socializzazione, vuole essere anche  momento di riflessione per il territorio  per agevolare un suo attivo coinvolgimento nel favorire quella crescita culturale utile a risvegliare la città in un momento così delicato, soprattutto verso il mondo della diversa abilità.  Un modo di riscattare e di  dimostrare quell’amore e quell’altruismo che tutti dicono di voler dare, specialmente quando  la spinta emotiva delle grandi feste è ancora più forte. Una  promessa,  da parte della gente verso chi desidera  avere un amico tutto suo, ma non riesce a trovarlo, che non conosce  stagioni.

Affrontare il tema della disabilità,  dà a volte  la sensazione  di  parlare di qualcosa di trasparente. C’è, ma non si vede. Si fanno confronti  con gli anziani, con i giovani disoccupati, ci si disperde in mille vicoli che trattano il sociale e  problemi similari, ma non si approfondisce l’argomento seriamente per affrontarlo  dal punto di vista operativo.  Niente si  fa per lenire  l’angoscia del domani, del futuro incerto di centinaia e centinaia di famiglie,  per  migliorare una realtà  dove prevale ancora  l’incertezza e il nulla e dove si parla di tutto e di tutti, tranne di disabilità nei modi giusti e innovativi. Durante la manifestazione saranno esposti sia i prodotti culinari, creati durante il percorso progettuale,grazie all’apporto di un esperto di cucina ,il signor Gaetano Mantarra, sia i  numerosi  prodotti donati da numerosi e generosi esercenti commerciali, che hanno condiviso lo spirito che anima il gruppo AFDA.  Ci sarà anche  una mostra fotografica, arricchita dai documenti di Rizzo Lorenzo, che illustrerà  i tradizionali  matrimoni insieme alle foto che  racconteranno le  numerosissime attività svolte in questi mesi dall’Afda.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.