f Palermo: rapinano e picchiano un ragazzo. Arrestati 5 giovani tra cui un minorenne (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Palermo: rapinano e picchiano un ragazzo. Arrestati 5 giovani tra cui un minorenne (foto)

venerdì 20 luglio 2012, 16:56   Cronaca, PhotoGallery  

Letture: 3.258

I carabinieri del nucleo radiomobile hanno tratto in arresto 5 giovani responsabili dei reati di rapina aggravata e lesioni personali.
Tra questi, figura anche un minorenne. Si tratta di Benedetto Sacco, 23 anni, Pietro D’Oca, 23 anni, Davide Leonardi, 24 anni, Daniele Lo Bianco, 22 anni e P.M. , 16 anni.

I fatti si sono verificati intorno alle 2,30, a Mondello davanti al complesso residenziale “Ashur”. A quell’ora tre giovanissimi, due ragazzi ed una ragazza, si trovavano intenti a scambiare due parole al termine di una serata trascorsa assieme. Poco dopo sono stati avvicinati da due giovani che hanno più volte richiesto una sigaretta. Di fronte al rifiuto di uno dei ragazzi, i due se ne sono andati. Pochi minuti dopo, gli stessi si sono ripresentati, questa volta insieme ad altri tre amici, tutti a bordo di una Fiat 600, con la targa celata con del nastro adesivo di colore scuro. Avvicinatisi nuovamente ai tre ragazzi, si sono rivolti al più grande, F.M., intimandogli sotto la minaccia di una pistola e di un coltello da cucina di consegnare loro il proprio scooter aprilia “scarabeo”. Di fronte al rifiuto del giovane, uno dei ragazzi gli ha dapprima puntato la pistola, rivelatasi una semplice “scacciacani”, premendo per due volte il grilletto. Successivamente, unitamente agli altri 4 complici, gli si e’ avventato contro. Il giovane aggredito e’ stato, pertanto, colpito con violenti pugni e calci nonchè con due fendenti alla testa. Durante la colluttazione, l’amico della vittima e’ riuscito a portarsi nei pressi dell’autovettura utilizzata dai 5 malviventi e a sfilare le chiavi dal quadro elettrico, impedendo in tal modo agli stessi di poter fuggire, mentre la ragazza ha immediatamente chiamato i Carabinieri. A questo punto i 5 giovani si sono dati alla fuga, alcuni a piedi altri due a bordo dello scooter rubato.

L’immediato intervento di alcune pattuglie del Nucleo Radiomobile di Palermo, ha consentito di dare subito inizio alle ricerche dei malviventi, che si concludevano, di li’ a poco, con l’individuazione e la cattura di tutti e cinque i giovani, nonchè con il recupero del ciclomotore asportato ed il rinvenimento e sequestro della pistola scacciacani utilizzata per commettere la rapina. Due dei malviventi, in particolare, sono stati bloccati a poca distanza dal luogo del reato, nascosti dietro ad alcune autovetture; i restanti complici sono stati invece presi all’interno del quartiere “Zen 2”, dove tra l’altro risultano tutti residenti.

La vittima, trasportata successivamente presso l’ospedale “Villa Sofia” e’ stata poi riscontrata affetta da “trauma cranico con doppia ferita lacero contusa al cuoio capelluto” e dimessa con 10 giorni di prognosi.

Gli arrestati sono poi stati condotti rispettivamente al carcere dell’Ucciardone, mentre il minore presso il centro di prima accoglienza “Morvillo”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.