f Partinico. Rinvenuta una piantagione di canapa indiana | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Partinico. Rinvenuta una piantagione di canapa indiana

martedì 10 luglio 2012, 09:57   Cronaca  

Letture: 1.522

Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto delle coltivazioni illegali di piantagioni di “canapa indiana”, i Carabinieri della Compagnia di Partinico hanno tratto in arresto nella flagranza di reato per coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un agrotecnico identificato in Carlo Barbera, 47enne di Partinico.

I militari hanno sorpreso il Barbera nell’atto di irrigare una piantagione di 46 (quarantasei) piante di canapa indiana, aventi un’altezza di circa 170 cm, ben occultate da un canneto e coltivate su un terreno ubicato nel comune di Partinico e precisamente in contrada Ramotta.

Sul luogo dove è stata scoperta l’ennesima  piantagione è stato richiesto l’intervento di personale specializzato del L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo, per il campionamento della sostanza stupefacente e per i relativi accertamenti tecnici al fine di stabilire l’esatto principio attivo della stessa. A conclusione dell’attività tecnica, tutta la piantagione è stata completamente estirpata e sottoposta a sequestro  per essere successivamente distrutta a mezzo fuoco.

L’abile agrotecnico tratto in arresto, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Intanto proseguono i servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico e della produzione di sostanze stupefacenti e psicotrope da parte dei Carabinieri della Compagnia di Partinico che nell’ultimo mese hanno già rinvenuto e posto sotto sequestro più di 1.600 piante di canapa indiana, traendo in arresto tre persone.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.