f Aspra. Spiaggia e lungomare come discariche. Matera "avevo chiesto aiuto, non è servito" (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Spiaggia e lungomare come discariche. Matera “avevo chiesto aiuto, non è servito” (foto)

venerdì 17 agosto 2012, 08:33   Attualità, PhotoGallery  

Letture: 3.022

Il dopo Ferragosto è forse peggio di come ci si aspettava. La spiaggia della frazione marinara di Aspra, ma anche tutto il lungomare, sembrano discariche a cielo aperto. La spazzatura è stata abbandonata in ogni angolo e le aiuole che erano state collocate  dal gruppo “Clean World” di Aspra, nei mesi scorsi, e che dovevano abbellire il piano stenditore, sono state negli ultimi giorni utilizzate come cestini portarifiuti.

Anche nella spiaggia l’immondizia giace dappertutto e i bagnanti sono costretti a fare zig zag fra sacchetti e cumuli di spazzature.

A nulla sembra essere servito il grido d’allarme del presidente della circoscrizione Atanasio Matera che alla vigilia di ferragosto aveva lanciato l’allarme chiedendo maggiori controlli nelle spiagge.

“Questo è l’ennesimo rammarico per quello che doveva essere e non è -dice Matera-

Avevo chiesto più controlli in questo periodo ma non mi sembra che ci siano stati.

Non capisco perché i controlli ci siano stati in altri lidi come Cefalù e Mondello e qui invece poco o nulla. Abbiamo pulito la spiaggia per conto nostro all’inizio della stagione, ma sembra che sia servito a poco”.
Matera alla vigilia del lungo ponte di Ferragosto aveva lanciato un allarme, chiedendo più sorveglianza, anche per la presenza di numerosi camper e accampamenti sulla spiaggia.

“Avevo inviato una lettera -dice-, come del resto ho fatto l’anno scorso, chiedendo aiuto. Ma il fenomeno sembra che anziché diminuire sia aumentato”.

sotto le foto realizzate il 16 agosto 2012

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.