f Calcioscommesse. Condananto a 3 anni, si incatena il calciatore Pesoli | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Calcioscommesse. Condananto a 3 anni, si incatena il calciatore Pesoli

sabato 11 agosto 2012, 15:39   Sport  

Letture: 617

Il calciatore del Siena Emauele Pesoli si è incatenato da pochi minuti presso la sede della Federcalcio di via Allegri, a Roma, per iniziare uno sciopero della fame e protestare così contro la sentenza della Commissione Disciplinare che ieri lo ha squalificato per 3 anni, nell’ambito del processo al Calciocommesse.

Pesoli è stato condannato per illecito per la tentata combine di Siena-Varese del 21 maggio 2011. “Mi sento ferito per la condanna, e vorrei un confronto con chi mi accusa, e cioé con Carobbio e Gervasoni. Non sto mettendo in discussione il lavoro dei magistrati e di Palazzi ma mi vorrei difendere in maniera giusta”. Il calciatore commenta così il suo sciopero della fame, iniziato stamane per protesta contro i tre anni di squalifica che gli ha inflitto ieri la Disciplinare. “E’ una protesta forte – ha ammesso l’ex difensore del Varese – , ma mi stanno rovinando la vita per una cosa che non ho fatto. Prima di smettere di giocare vorrei lottare con tutte le mie forze. Attendo qualcuno, il presidente della Figc, Giancarlo Abete, resterò qui fino a quando non ce la faccio più”. (ansa.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.