f La Polizia di Stato ha vinto il torneo "un goal per la legalità" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La Polizia di Stato ha vinto il torneo “un goal per la legalità”

giovedì 2 agosto 2012, 15:09   Attualità  

Letture: 1.031

Si è svolto nei giorni scorsi al Palazzetto dello Sport di Bagheria il I Quadrangolare: Un Goal per la Legalità, torneo di calcio a 5 organizzato dall’Associazione “Bagheria in Progress”. A vincere la manifestazione sportiva è stata la squadra della Polizia di Stato- Procura di Palermo; al secondo posto si sono classificati i Consiglieri Comunali di Bagheria seguiti dall’Associazione “Misilmeri è Viva” e dall’Associazione “Bagheria in Progress”.

“È stata una bellissima giornata di sport e legalità-dichiara Salvo Scaduto, Presidente dell’Associazione Bagheria in Progress-e con l’associazione continueremo anche in futuro ad impegnarci per organizzare iniziative sul tema della legalità allo scopo di sensibilizzare tutto il territorio, specialmente i più giovani, a combattere la mafia che attraverso l’uso della violenza ha per molti decenni fatto del male alla Sicilia e ai siciliani provocando tantissime vittime innocenti e ostacolando inoltre lo sviluppo economico dell’isola.”

La manifestazione è stata impreziosita dalle testimonianze dell’On. Toto Cordaro (componente della Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia) ,del Presidente della FIGC Palermo Stefano Saitta, dal Vice Presidente del Coni Palermo Eros Lodato e da Michelangelo Balistreri, Presidente dell’Associazione “Comunità Aspra Marinara”, che ha recitato le sue  poesie dialettali sulla legalità.

Hanno inoltre presenziato alla serata il sindaco di Bagheria Vincenzo Lo Meo e il Presidente della V Commissione della Provincia Regionale di Palermo Bartolo Di Salvo.

foto archivio

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.