f Palermo. Nascondeva in camera da letto 3 chili di hashish e 200 grammi di cocaina e 2 pistole (una giocattolo) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Palermo. Nascondeva in camera da letto 3 chili di hashish e 200 grammi di cocaina e 2 pistole (una giocattolo)

sabato 4 agosto 2012, 11:38   Cronaca  

Letture: 2.311

I carabinieri della compagnia di San Lorenzo, hanno arrestato  Francesco Paolo Accetta, 22 anni, pregiudicato palermitano.
I militari, impegnati in un servizio di contrasto agli stupefacenti, disposto dal Comando Provinciale di Palermo, sono entrati nell’abitazione di via Casalini (zona via Leonardo da Vinci). 
Il giovane alla vista dei carabinieri è apparso subito particolarmente nervoso, tanto da tradirsi. Credendo di non essere visto, è entrato in camera da letto tentando poi di chiudere la porta ed evitare chi i militari entrassero. Dopo aver perquisito la cucina, dove venivano rinvenute delle dosi hashish già confezionate, un bilancino di precisione e due quaderni riportanti della contabilità presumibilmente dello spaccio di stupefacenti, i Carabinieri sono passati proprio alla camera da letto.
In un beauty-case nascosto nell’armadio, è stata rinvenuto un grosso quantitativo di stupefacente, parte del quale già pronto per essere spacciato, in previsione del fine settimana. Complessivamente sono stati sequestrati circa 200 grammi di cocaina 3 chili di hashish, che sono stati consegnati presso il L.A.S.S. del Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, dove saranno sottoposti a campionamento ed indagini di laboratorio.
Sempre durante la perquisizione, sono state rinvenute due pistole di cui, una giocattolo modificata e priva del tappo rosso ed un revolver “Colt” privo di matricola.
Accetta accompagnato in caserma, è stato dichiarato in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di armi.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato tradotto all’Ucciardone.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.