f Anno scolastico nuovo, problemi vecchi: al Ragioneria mancano le sedie | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Anno scolastico nuovo, problemi vecchi: al Ragioneria mancano le sedie

mercoledì 19 settembre 2012, 09:14   Attualità  

Letture: 1.160

di Pino Grasso

Emergenza sedie al ragioneria  “Don Luigi Sturzo” di Bagheria.
Gli studenti in questi primi giorni di scuola si sono arrangiati sedendo anche sui banchi, ma la situazione non potrà andare avanti ancora per molto così.
L’istituto, il più grande e numeroso della città che accoglie oltre 1.400 studenti provenienti anche da altri paesi vicini alla scuola ha chiesto alla Provincia regionale prima dell’inizio dell’anno scolastico, la fornitura di almeno 200 sedie, sottolineando che la scuola non è in grado di provvedervi con fondi propri.
“Abbiamo il problema dei finanziamenti per garantire il funzionamento e la manutenzione orinaria da parte della Provincia regionale di Palermo – dichiara il dirigente scolastico Gioacchino Genuardi – il presidente Giovanni Avanti ci aveva promesso, compatibilmente con gli esiti legati al decreto legge sulla “spending review”, qualche acconto per fine agosto. Restiamo, tuttavia, in ansiosa e scettica attesa”.
Dal palazzo Comitini fanno sapere che gli uffici, hanno concordato telefonicamente con il dirigente scolastico la consegna di settanta sedie. La possibilità di assegnare la restante parte sarà verificata sulla base della fornitura complessiva a disposizione dell’ente e contemperando le esigenze di tutti gli istituti. Per quanto riguarda l’eventuale trasferimento di fondi, fino all’approvazione del bilancio potranno essere assegnate somme solo per esigenze specifiche segnalate.

Al liceo scientifico “Giuseppe D’Alessandro”, un altro istituto superiore della città molto frequentato, nella nuova sede di contrada “Santa Marina” i problemi con l’inizio dell’anno scolastico riguardano la succursale e la viabilità.
Nella succursale di via Lo Bue, dove i locali sono vetusti, mentre nella strada di accesso alla sede centrale dell’istituto ci sono delle buche che provocano disagi sia agli autoveicoli, sia ai motorini degli alunni.
“Il problema della succursale non è di facile soluzione – dichiara il dirigente scolastico Gaetano Pagano –  in quanto le aule sono inadeguate. Paradossalmente avendo una classe in meno rispetto allo scorso anno i disagi sono contenuti ad un numero ridotto di alunni. Per quanto concerne invece i problemi di viabilità, questi  si erano verificati anche lo scorso anno e dopo ripetute richieste sono interventi gli operai del Comune. Adesso siamo al punto di prima e nonostante abbia inviato diverse lettere all’amministrazione comunale per richiedere un intervento di manutenzione non si è visto ancora nessuno”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.