f Dal 1 ottobre: le aree a parcheggio a pagamento saranno gestite dal Comune | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Dal 1 ottobre: le aree a parcheggio a pagamento saranno gestite dal Comune

martedì 18 settembre 2012, 10:38   Attualità  

Letture: 1.196

di Pino Grasso

Pronte a partire le aree di parcheggio a pagamento istituite per la prima volta dall’Amministrazione comunale in città.
La sosta veicolare a pagamento scatterà dal prossimo 1° ottobre nelle seguenti zone: in via Consolare e via Santa Rosalia, tra via Giuseppe Lo Bue, via Quattrociocchi e piazza Madrice, tra via Scaduto e via Aguglia e dal lato tra via Maurigi e la via Paternostro, nella piazza Luigi Sturzo e zone adiacenti nei seguenti tratti: via Valguarnera compreso tra via Luigi Sturzo e l’ingresso della villa Valguarnera, lato villa Cirrincione, nel tratto di via Luigi Sturzo compreso tra piazza Messina – Butifar e piazza Vittime della mafia con la collocazione di stalli perpendicolari da entrambi i lati, nel tratto di piazza Vittime della mafia compreso tra la via Ruggero Settimo e via Luigi Sturzo con collocazione degli stalli perpendicolari da entrambi i lati, nel tratto antistante l’ingresso di villa Valguarnera e via Ruggero Settimo.
La sosta sarà in vigore solamente nei periodi compresi tra le ore 9 e le 13 e fra le ore 16 e le 20 di tutti i giorni feriali. Pass gratuiti saranno rilasciati ai residenti, limitatamente ad un mezzo per nucleo familiare e dietro il pagamento mensile di 10 euro. L’utilizzo di tale aree di sosta è subordinato al pagamento di una tariffa di 0,50 euro per ogni ora di sosta o frazione di essa. La prova dell’avvenuto pagamento da parte dell’utente in sosta sugli stalli, dovrà avvenire attraverso l’esibizione all’interno dell’auto e dietro il parabrezza di una apposita scheda prepagata, indicante la data e l’ora di inizio della sosta, che potrà essere acquistata presso gli esercizi pubblici con cui sarà stipulata una convenzione. A questi esercizi che dovranno esporre al pubblico l’indicazione della disponibilità delle schede, l’Amministrazione Comunale riserverà, a titolo di rimborso, il 10 per cento dell’importo delle schede loro cedute per la vendita al pubblico.
“Nessun appalto o affidamento ai privati del servizio per la gestione per la vendita dei taglianti per la sosta negli appositi spazi delimitati dalle strisce blu è stato effettuato dall’amministrazione comunale”.

Ci tiene a chiarirlo l’assessore alla Polizia Urbana Pietro Miosi per sgombrare il campo dalle polemiche che sono state generate in questi giorni, in base alle quali il Comune avrebbe appunto affidato il servizio ad alcuni posteggiatori che da anni svolgono attività abusiva in alcune zone come piazza Trabia e via Mattarella nei pressi del Municipio, dell’Asl e di altri siti particolarmente trafficati dai cittadini. “La gestione sarà curata in proprio dal Comune che si avvarrà della collaborazione degli ausiliari del traffico che vigileranno sul corretto utilizzo degli stalli – conclude Miosi – inoltre, le entrate che ne deriveranno non rappresentano una ulteriore vessazione fiscale nei confronti dei cittadini, bensì saranno destinate all’istituzione di un servizio di trasporto pubblico locale che vogliamo riattivare per collegare le zone periferiche con il centro storico della città”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.