f Ficarazzi: approvato il Bilancio, lotta agli evasori per pagare tutti e di meno | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi: approvato il Bilancio, lotta agli evasori per pagare tutti e di meno

mercoledì 12 settembre 2012, 08:35   Politica  

Letture: 1.011

di Pino Grasso

Una più incisiva lotta all’evasione per recuperare i mancati introiti dello Stato. E’ quanto intende perseguire l’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Francesco Martorana che ha ottenuto il via libera da parte del Consiglio comunale al Bilancio di previsione 2012 per un totale di spesa complessivo di 13.394.481,40 euro. Rispetto allo scorso anno, infatti, alle casse comunali mancherà mezzo milione, una somma non indifferente per il funzionamento dei servizi che l’amministrazione comunale conta di recuperare con la lotta all’evasione fiscale. “Abbiamo rispettato il patto di stabilità – afferma l’assessore al Bilancio e Finanze Vincenzo Tribuna – e siamo tra i primi comuni siciliani ad avere il bilancio di quest’anno approvato dal Consiglio comunale abbondantemente entro il termine del 31 ottobre. Attiveremo una task-force al fine di scovare gli evasori, il cui numero è rilevante, in maniera tale che si paghi tutti e più equamente”. Tra le poste in entrata finanziate dai trasferimenti della Regione il comune ha ottenuto un contributo di 291.000 euro per attivare un servizio di videosorveglianza, questo consentirà di diminuire l’importo per sanzioni e contravvenzioni. Rispetto all’anno precedente ci sarà un decremento di circa 200 mila euro. La voce più onerosa delle uscite è rappresentata dal pagamento degli stipendi al centinaio di impiegati comunali per un costo che sfiora i 3 milioni di euro. Tra le altre spese quelle destinate ai servizi come la manutenzione delle strade, l’illuminazione pubblica, le scuole, la gestione dei servizi sociali. Per quanto riguarda la raccolta rifiuti, l’amministrazione comunale potrebbe diminuire la tassa sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani e il conferimento in discarica. Questo sarà possibile in base ad un accordo stipulato con i cittadini che si sono impegnati nella raccolta differenziata che permetterà l’abbattimento del costo del servizio pari al 40 per cento della spesa totale. In pratica su una previsione di spesa di 1,9 milioni di spesa all’anno, il Comune, abbatterà oltre 400.000 euro.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.