f I vigili visionano filmati per trovare gli autori dell'incidente di martedì | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

I vigili visionano filmati per trovare gli autori dell’incidente di martedì

giovedì 6 settembre 2012, 09:49   Cronaca  

Letture: 1.084

Continua la caccia agli autori che hanno provocato l’incidente stradale di ieri mattina in via Città di Palermo a Bagheria  e che sono scappati dopo avere investito una signora di 37 anni (nella foto le immagini dell’ambulanza mentre conduce la signora in Ospedale).
La donna per la gravità dell’accaduto, è stata trasportata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Civico di Palermo. Ha riportato un forte trauma cranico e vari escoriazioni. I medici la monitorano continuamente per verificarne lo stato di salute attimo per attimo. La prognosi è sempre riservata.
Gli agenti della polizia municipale di Bagheria, intanto, che stanno conducendo l’indagine, hanno visionato alcuni filmati per verificare tutte le piste che possano risalire agli autori dell’incidente.
Come si ricorderà, ieri mattina, intorno alle 8,00, in via Città di Palermo, la signora, S.I. di 37 anni, stava attraversando la strada per andare a lavorare, quando è stata travolta in pieno da uno scooter con a bordo due giovani. La moto poco dopo si sarebbe fermata e uno degli occupanti avrebbe cercato di prestare soccorso alla donna. ma subito dopo è andato via.

La signora è stata soccorsa da alcuni passanti che hanno fatto intervenire un’ambulanza del 118 che l’ha condotta in Ospedale.
I vigili urbani ieri pomeriggio, attraverso il nostro sito,  hanno chiesto collaborazione alle persone che avrebbero potuto vedere qualcosa di utile per risalire all’identità degli autori. Inoltre gli agenti, rivolgendosi agli stessi occupanti dello scooter, li hanno invitato a presentarsi, per non aggravare la loro situazione.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.