f Tradizione e modernità con Nico Bonomolo, Paolo Zarcone e Michele Ducato | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tradizione e modernità con Nico Bonomolo, Paolo Zarcone e Michele Ducato

lunedì 17 settembre 2012, 13:56   Cultura  

Letture: 2.476

Tradizione e modernità si sono incontrati nel corso di un interessante incontro, organizzato,  villa Cutò, dall’associazione culturale Arctea, in seno al progetto Apq con il patrocinio del comune di Bagheria.Tre fra i giovani artisti più virtuosi di Bagheria si sono incontrati per una discussione seguita con interesse dai presenti.

Il pittore illustratore Nico Bonomolo, il cantastorie Paolo Zarcone e l’ultimo dei pittori dei carretti Michele Ducato, si sono raccontati al pubblico attraverso un stretto dialogo, sottolineando gli aspetti vari del loro lavoro e come tradizione e modernità possano costituire un importante binomio e contribuire ad una continuità nel tempo.

Alle loro spalle le immagini dei loro lavori: i film animati di Bonomolo, che tanto successo stanno ottenendo, le esibizioni di Zarcone in giro perla Siciliae le decorazioni di Ducato, che continuare a tramandare l’arte della pittura sul carretto.

E’ stato sottolineato che “l’arte e la tradizione  devono essere importanti per un miglioramento culturale ed economico del proprio paese.”
Alla serata hanno partecipato un centinaio di persone, tra cui un gruppo di bambini che hanno animato la conversazione attraverso delle curiose domande poste  ai singoli artisti.

Tra il pubblico presenti anche giovani, provenienti dal liceo artistico di Bagheria e della Accademia delle belle arti  di Palermo, animati dalla loro stessa passione.

In fine serata, il Sindaco Vincenzo Lo Meo insieme al vicesindaco Piero Tornatore sono intervenuti per ringraziare i tre artisti, insieme all’associazione Arctea,donando loro una targa di riconoscimento, per il loro importante ruolo di artisti interpreti e promotori di tradizione, arte e   cultura.
Un plauso va ai responsabili dell’associazione Arctea che hanno avuto la bella idea di metter assieme tre giovani talentuosi, per un incontro insolito, quanto affascinante.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.