f Bagheria. Protocollo d'intesa con l'Agenzia delle Entrate contro l'evasione | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Protocollo d’intesa con l’Agenzia delle Entrate contro l’evasione

mercoledì 24 ottobre 2012, 10:37   Attualità  

Letture: 1.355

di Pino Grasso

L’amministrazione comunale stringe i tempi per scovare gli evasori e lo fa rimodulando il protocollo d’intesa con l’Agenzia delle Entrate per la collaborazione nell’attività di contrasto all’evasione fiscale.
Ai fini di potenziare il contrasto all’evasione fiscale, la normativa nazionale, prevedeva l’attribuzione ai Comuni di una quota di partecipazione all’accertamento fiscale pari al 33 per cento delle somme riscosse a titolo definitivo relative a tributi statali, mentre con il nuovo protocollo d’intesa che revoca una precedente deliberazione dello scorso mese di giugno, la quota di partecipazione dei Comuni ai fini dell’accertamento fiscale per gli anni 2012, 2013 e 2014 sale al 100 per cento.

L’adozione di tale provvedimento non prevede oneri per l’Amministrazione Comunale, in quanto la sottoscrizione del Protocollo non prevede alcuna spesa. L’attività in questione è una nuova attività e il Comune ha conferito il coordinamento al dirigente dei Servizi finanziari individuandolo quale referente con l’Agenzia delle Entrate. Tale provvedimento è propedeutico al varo del Bilancio di previsione 2012, in considerazione del fatto che l’amministrazione comunale intende recuperare fondi per completare le poste del provvedimento programmatico economico. Tra le attività di contrasto all’evasione tributaria saranno potenziate le attività per il prelievo dell’imposta pubblicità Tosap e l’Imu attraverso l’utilizzo di banche dati tra le quali quella appunto dell’Agenzia delle Entrate con cui si incroceranno i contratti di affitto, comodato, attività commerciali, industriali, artigianali professionali e di servizi, nonché del catasto, le bollette Enel e le autorizzazioni sanitarie.
“Il Comune a tal fine procederà alla formazione di elenchi nominativi dei contribuenti – spiega l’assessore al Bilancio e Finanze Giusi Maggiore – sulla base delle iscrizioni dell’anno precedente, delle denunce presentate e degli accertamenti notificati a cui inviare l’avviso di accertamento. Sarà importante continuare a perseguire una politica che ci permetta di scovare gli evasori, un’impresa ardua che contiamo di vincere grazie alla convenzione con l’Agenzia entrate”. Intanto lunedì abbiamo presentato il Conto consuntivo in Consiglio comunale.
“Si tratta di una semplice presa d’atto – aggiunge Maggiore – anche perché abbiamo ottenuto il parere favorevole da parte dei Revisori conti sulla regolarità del documento. Per quanto concerne il Bilancio di previsione 2012 invece siamo al lavoro e speriamo di rispettare il termine del 31 ottobre anche se sarà molto difficile”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.