f Ficarazzi. Sorpresi a trasportare rifiuti speciali, arrestati dai carabinieri | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi. Sorpresi a trasportare rifiuti speciali, arrestati dai carabinieri

giovedì 11 ottobre 2012, 15:20   Cronaca  

Letture: 1.847

I Carabinieri della Stazione di Ficarazzi, nel primo pomeriggio di ieri, hanno arrestato con l’accusa di trasporto senza autorizzazione di rifiuti speciali e pericolosi, L.G.M. pregiudicato, 30 anni e G.F., 22 anni, entrambi palermitani.

 

I due sono stati fermati da una pattuglia di militari, mentre erano in corso Umberto I° a bordo di un autocarro “OM 40” di proprietà e condotto da L.G.M..

 

Il cassone è risultato contenere materiali ferrosi tra cui: scaldabagni, parti di lavatrici ed altri prodotti metallici, tra cui scarti per un peso complessivo di circa 600 chili.

 

Il mezzo con il materiale è stato sottoposto a sequestro, i due, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno passato la notte in regime di arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni.

 

Nella giornata di ieri, sottoposti a rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, dopo la convalida degli arresti, per L.G.M., il G.I.P. ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., mentre per G.F., nessun provvedimento, pertanto rimessi in libertà.

 

Questo è il risultato dell’attività di contrasto condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo dall’inizio dell’anno ad oggi, per la tutela dell’ambiente:

 

– persone arrestate nr. 41; di cui 12 solo a Palermo; – persone denunciate nr. 41; – mezzi sottoposti a sequestro nr 24;- discariche sequestrate nr. 24 pari ad una superficie di mq. 1590; – 19.940 kg materiali di vario genere.


 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.