f Bagheria. Il consiglio comunale riunito dalle 10,00, all'ordine del giorno l'Imu | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il consiglio comunale riunito dalle 10,00, all’ordine del giorno l’Imu

venerdì 2 novembre 2012, 18:10   Politica  

Letture: 1.480

di Martino Grasso

Il consiglio comunale di Bagheria  convocato dalle 10,00 di questa mattina, è ancora in corso.
All’ordine del giorno l’approvazione del regolamento dell’imposta sulla casa (Imu) e delle relative aliquote.
Il consiglio va avanti con continue interruzioni e si è arenato sull’ordine del giorno. E’ stato anche sospeso per almeno 2 ore. La seduta è ripresa alle 16,00. Si era bloccata sull’articolo 3 del regolamento Imu comma 1, per dei chiarimenti.
“L’amministrazione comunale era in inpasse su Regolamento e Aliquote IMU -dice il consigliere comunale Antonino la Corte-. Avevamo avanzato una domanda formulata dal sottoscritto e da Domenico Di Stefano che ha chiesto all’amministrazione se era stata fatta dalla giunta la delibera prevista per legge sul valore venale delle aree edificabili. Il Sindaco aveva ammesso la grave dimenticanza”.

Il consiglio comunale dopo alcuni interminabili minuti è ripreso.
Alle 21,00 si sono proposti alcuni emendamenti, presentati anche dal comune. Non si sa quanto ancora durerà. Dopo il regolamento si dovrà passare alla rideterminazioni delle aliquote Imu.

Nella seduta di mercoledì, lo ricordiamo, il consiglio comunale ha bocciato il regolamento dell’Irpef e le relative aliquote.
La bocciatura dell’Irpef, nella seduta di mercoledì, ha provocato le dimissioni dei due assessori del Pd, Nicola Tarantino e Sergio Martorana, che appena l’aula ha bocciato l’emendamento che era stato proposto dal loro partito, hanno lasciato l’aula comunicando la decisione.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.