f Misilmeri. Pregiudicato arrestato dai carabinieri con due panetti di hashish | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Misilmeri. Pregiudicato arrestato dai carabinieri con due panetti di hashish

martedì 11 dicembre 2012, 12:06   Cronaca  

Letture: 1.805

I militari della Stazione di Misilmeri, hanno arrestato un uomo di 52 anni, Giosuè Castrofilippo, 52 anni, palermitano, con precedenti penali per detenzione sostanze stupefacente. L’uomo è stato fermato dopo che i militari,  nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo per l’arco delle festività natalizie, hanno fermato l’autovettura Fiat Punto su cui viaggiava. Alla vista dei Carabinieri ha immediatamente mostrato evidenti segni di insofferenza, risultando inspiegabilmente agitato. 
Dal controllo è risultato che  si trovasse alla guida nonostante fosse sprovvisto di patente di guida e l’autovettura fosse priva di copertura assicurativa.
L’atteggiamento inspiegabilmente agitato dell’uomo, induceva i militari ad approfondire il controllo procedendo alla perquisizione personale e del mezzo.
Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti due panetti di hashish per un peso di circa 200 grammi e la somma in contanti di 1.700 euro provento dell’attività di spaccio.

La sostanza stupefacente recuperata, sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri di Palermo, al fine di accertare l’esatto principio attivo della stessa.
Castrofilippo è stato arrestato con l’accusa di detenzione sostanza stupefacente, nella giornata di ieri è stato sottoposto a rito direttissimo, conclusosi con la convalida dell’arresto e la condannava a 18 mesi di reclusione e 3.000 euro di multa, quindi sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.