f 1° riunione all'Ars con i bagheresi Siragusa e La Rocca e Di Giacinto (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

1° riunione all’Ars con i bagheresi Siragusa e La Rocca e Di Giacinto (foto)

mercoledì 5 dicembre 2012, 12:54   Attualità, PhotoGallery  

Letture: 1.090

di Martino Grasso

Si è insediata ufficialmente oggi, con 19 minuti di ritardo (orario previsto alle 11,00), la sedicesima assemblea regionale, dopo il voto del 28 ottobre scorso. Molta attesa per questa nuova legislatura, erano ben 200 i giornalisti accreditati.
Ad aprire la seduta è stato il deputato Giovanni Greco, in qualità di parlamentare più anziano. Dopo l’insediamento dell’ufficio di presidenza provvisorio, si è proceduto col giuramento dei 90 deputati.
Fra loro anche i bagherese Salvatore Siragusa e Claudia La Rocca, eletti nelle file del movimento 5 Stelle, primo partito in Sicilia (seduti con il gruppo in fondo all’aula) e Giovanni Di Giacinto, sindaco del comune di Casteldaccia, eletto nella lista del presidente Rosario Crocetta, seduto in prima fila. Tutti e tre erano visibilmente emozionati, come quasi tutti i neo deputati.

Gli uomini erano tutti in abito scuro, mentre le donne,quasi tutte in taglier.
Giovanni Greco ha chiamato ai banchi della presidenza i due deputati più giovani, Gianina Ciaccio (M5S) e Toti Lombardo (Pds-Mpa) che, come da regolamento parlamentare, in questa prima seduta svolgono la funzione di deputati-segretari.
Dopo l’appello nominale dei parlamentari, si sono accomodati anche il governatore Crocetta e gli assessori regionali (mancavano solo Zichichi e Marino).
Presente anche Franco Battiato, assessore al Turismo del governo di Rosario Crocetta, entrato a sala d’Ercole, senza la cravatta, indossava semplicemente una giacca sopra un magione.

Nel primo pomeriggio è stato eletto Giovanni Ardizzone dell’Udc  nuovo presidente dell’Assemblea regionale Siciliana. Ardizzone è stato eletto con 46 preferenze sui 90 parlamentari che hanno votato a sala d’Ercole. La coalizione che sostiene il governo di Rosario Crocetta conta all’Ars 40 deputati. Quindici voti ha ottenuto Antonio Venturino, candidato del Movimento Cinque Stelle.

«Sono stato eletto con un voto trasversale, come s’è visto non sono espressione di una maggioranza blindata. A me piace la lealtà e riconosco che il segretario del Pd Lupo lo è stato». Lo ha detto il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, parlando con la stampa dopo la sua elezione.  Ardizzone ha aggiunto: «Ho visto l’Udc compatta, il Movimento per il territorio all’altezza di affrontare i problemi d’aula e coesione da parte della lista Crocetta».

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.