f "Bagheria Bene Comune": "possiamo riutilizzare gli alberi di Natale" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

“Bagheria Bene Comune”: “possiamo riutilizzare
gli alberi di Natale”

mercoledì 2 gennaio 2013, 19:25   Attualità  

Letture: 1.118

Le famiglie bagheresi che hanno scelto di utilizzare un albero vero per Natale, possono contribuire al suo riutilizzo.
L’iniziativa è del movimento “Bagheria bene comune” che ha contattato il Capo dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Palermo Dottore Giovanni Marino ed il Comandante del distaccamento forestale di Bagheria Commissario Luigi Matranga al fine di permettere ai cittadini di Bagheria e dei comuni vicini di portare gli alberi di Natale veri dismessi dopo le festività presso il distaccamento forestale della nostra città sito sulla Strada Statale 113 km 246,35 e rintracciabile al numero 091900331. 
Le piante che supereranno il riadattamento alle temperature esterne, in accordo con l’Amministrazione Comunale, saranno successivamente piantumate in idonei spazi nella città oppure nel parco di Monte Catalfano.
“Rivolgiamo pertanto un appello a tutte le famiglie della nostra città -si legge in una nota- affinché, passate le feste, anche grazie al supporto di giovani volontari del nostro movimento, non gettino nei cassonetti della spazzatura il proprio albero di Natale vero, ma lo smaltiscano nel modo più corretto, conferendolo negli spazi del distaccamento forestale di Bagheria.
Gli alberi di Natale veri non vengono strappati ai boschi ma sono coltivati nei vivai proprio per essere utilizzati per le festività natalizie, sono quindi il frutto di una produzione agricola molto ecologica in quanto la loro crescita comporta l’immissione di ossigeno e la sottrazione di anidride carbonica nell’atmosfera per diversi anni.
Quasi tutti gli alberi artificiali invece sono realizzati in materiali non biodegradabili (PVC e metallo), senza il rispetto delle norme anti-inquinamento e provengono da paesi asiatici: per arrivare fino a noi percorrono migliaia di chilometri, con relative emissioni di anidride carbonica. Secondo una stima di Coldiretti, i 500 mila alberi acquistati ogni anno in Italia liberano 115 mila tonnellate di CO2.
Oltre tutto, mentre le piante vere, decomponendosi, ridiventeranno sostanza organica, gli alberi di plastica resisteranno per secoli alle intemperie nelle discariche. L’albero di Natale ecologico è quello vero!”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.