f Bagheria. Non ancora partita la refezione scolastica | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Non ancora partita
la refezione scolastica

mercoledì 16 gennaio 2013, 08:50   Attualità  

Letture: 1.164

mensa scolasticadi Martino Grasso

Un pasto caldo per i loro figli durante l’orario scolastico. E’ quello che chiedono i genitori dei bambini della scuola d’infanzia di Bagheria. Ma il servizio, alla data odierna, non è mai partito.

Alcuni genitori della scuola “Castronovo” che fa parte del I° circolo “Bagnera” hanno mandato una nota alla nostra redazione, nella quale sottolineano che “dopo mesi e mesi di ritardo, il 18 Dicembre, la direzione scolastica, visto il riscontro negativo da parte del Comune nel far partire la mensa prevista per problemi economici, aveva deciso in riunione di circolo insieme ai rappresentanti dei genitori che, dal 10 gennaio avrebbe attuato l’orario fino alle 15:30 con colazione a sacco portata dai genitori.
Ma, in modo inspiegabile e senza nessuna alcuna motivazione ufficiale, al rientro delle vacanze natalizie, ha ribaltato questa decisione, arbitrariamente, decidendo di annullare definitivamente per quest’anno scolastico il servizio di refezione. Ciò può ben capire mette in seria difficoltà tanti genitori che lavorando entrambi si ritrovano abbandonati a se stessi. Proprio per questo non riuscendo a trovare né nelle istituzioni scolastiche né nell’amministrazione comunale, un interlocutore con cui trovare la soluzione al problema”.

Dal comune ci hanno fatto sapere che il servizio dovrebbe riprendere al più presto, ma che a causa della mancanza del bilancio, la retta dovrebbe essere a carico dei genitori. Per un pasto si dovrà pagare circa 3 euro al giorno. Nel frattempo il comune sta pensando una soluzione che tenga conto della fascia di reddito dei genitori dei bambini.
Il comune sta anche pensando ad un sistema di vaucher per ogni pasto, da pagare all’inizio del mese, come avviene in molti altri comuni.
In merito alla problematica della scuola materna Castronovo, l’assessore alla pubblica istruzione Dora Favatella Lo Cascio dichiara: “stiamo agendo per ridurre al più presto il disagio e venire incontro alle esigenze dei genitori. Entro questo mese, a breve, il servizio di refezione scolastica e l’orario prolungato verranno ripristinati. I noti problemi finanziari dell’Ente ci indurranno ad un necessario aumento della tariffa del servizio a domanda individuale.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.