f Ficarazzi. Sequestrato cantiere, che per 8 volte era stato fermato per abusivismo | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi. Sequestrato cantiere, che per 8 volte era stato fermato per abusivismo

mercoledì 9 gennaio 2013, 10:41   Attualità  

Letture: 2.223

Pietroantonio Bevilacquadi Pino Grasso

Nonostante fosse stato sanzionato per ben sette volte in precedenza, per abusivismo edilizio, si ostinava a fare eseguire lavori in una struttura dell’estensione di 800 metri quadrati che sorge in contrada “De Simone” nel territorio comunale di Ficarazzi, il centro che sorge ad Ovest a pochi chilometri dal Capoluogo. Gli uomini della Polizia municipale, guidati dal comandante Pietroantonio Bevilacqua (nella foto), nel corso di un controllo eseguito nei giorni scorsi, lo hanno “pizzicato” per l’ottava volta ed hanno effettuato il sequestro dell’immobile.
Il proprietario, nonostante gli innumerevoli precedenti interventi dei caschi bianchi non ne voleva sapere di abbandonare l’idea di edificare e continuava imperterrito a costruire, fino all’ennesima sanzione che risale alla settimana scorsa.
“Il titolare dell’immobile, anche in precedenza era stato colto in flagranza di reato per altre sette volte – dichiara il comandante Pietroantonio Bevilacqua  – adesso considerato che è recidivo, dovrà rispondere al reato all’autorità giudiziaria alla quale è stato denunciato”.

L’abuso è stata scoperto, dal Nucleo operativo per la repressione dell’abusivismo edilizio del Corpo di Polizia municipale, nel corso dei normali controlli fatti eseguire dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Francesco Martorana che ha fatto della legalità uno dei suoi programmi di governo. Già nei mesi scorsi, altri cittadini avevano realizzato costruzioni abusive nel territorio comunale tanto che l’amministrazione comunale aveva disposto una serie di sanzioni pecuniarie a carico di chi aveva compiuto gli abusi edilizi. L’importo della sanzione pecuniaria che devono pagare gli abusivi ammonta a  516,00 euro e dovrà essere versato nelle casse comunali. Evidentemente il malcostume di realizzare costruzioni abusive in mancanza delle prescritte autorizzazioni comunali, stenta a scomparire in queste zone dove le abitazioni sono state costruire senza un minimo di rigore urbanistico, con la speranza che come nelle precedenti circostanze, lo Stato poi emana una norma che permette di sanare gli abusi.

In questi ultimi mesi, proprio a Ficarazzi, sono state emesse diverse ordinanze di sospensione dei lavori e in alcuni casi anche di demolizione degli immobili. Gli elenchi degli abusi sono stati affissi all’albo comunale e pubblicato sul sito istituzionale del Comune. I precedenti abusivi edilizi sono stati rilevati in via Petrarca, in viale Europa e in via Pascoli. Gli abusi sono stati commessi, nonostante l’amministrazione comunale abbia intensificato il rilascio delle concessioni edilizie per coloro che ne hanno fatto regolare richiesta.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.