f Palermo. Arrestato il titolare di una società finanziaria dove c'era un Body massage | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Palermo. Arrestato il titolare di una società finanziaria dove c’era un Body massage

lunedì 7 gennaio 2013, 16:33   Attualità  

Letture: 1.514

massaggiIl titolare di una società finanziaria di Palermo avrebbe trovato un espediente per raggranellare un po’ di denaro.
All’interno della struttura aveva inserito due massaggiatrici che avrebbero praticato il body massage una pratica sessuale evidentemente molto richiesta visto che gli affari andavano a gonfie vele.L’inchiesta è partita da un numero di cellulare che ha portato carabinieri e polizia nella zona di via Belgio 18 dove è stato notato un continuo viavai di uomini soprattutto nella pausa pranzo. Così Massimiliano La Rosa, 32 anni, titolare della società finanziaria in via Belgio è stato arrestato con l’accusa di sfruttamento della prostituzione. L’arresto è stato convalidato dal giudice e l’uomo è tornato in libertà con l’obbligo di firma.

Attraverso il numero di cellulare le forze dell’ordine riuscivano a a scoprire su internet diversi annunci; infatti su diversi siti web vi erano fotografie di giovani donne, indossanti solo abbigliamento intimo, intente a praticare massaggi a sfondo erotico.

Si scopriva che l’utenza telefonica cellulare apparteneva ad un uomo incensurato.
Pertanto si predisponevano dei servizi di osservazione che permettevano di vedere entrare all’interno della società “Multiservizi” alcuni uomini che successivamente fermati ammettevano di essere stati all’interno della sede della ditta ove una donna aveva praticato loro un “body massage” per il quale avevano pagato 80 euro.
A quel punto le Forze dell’Ordine decidevano di fare ingresso nei locali della  “Multiservizi”, dove trovavano un uomo che diceva di essere il titolare e due donne che venivano condotti presso gli Uffici di Polizia. (blogsicilia.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.