f Bagheria. Torna l'emergenza rifiuti. Gli operai del Coinres in sciopero | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Torna l’emergenza rifiuti.
Gli operai del Coinres in sciopero

lunedì 11 febbraio 2013, 11:34   Attualità  

Letture: 1.303

rifiuti febbraio 2013

Torna l’emergenza rifiuti a Bagheria e negli altri 20 comuni che fanno parte del Coinres, il consorzio per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
Da oggi gli operai oggi sono in sciopero. I cassonetti sono rimasti ricolmi di spazzatura e i rifiuti non vengono raccolti da 2 giorni, se si considera la giornata domenicale appena passata.
Alla base dell’ennesima emergenza, il ritardo dei pagamenti degli stipendi.
I lavoratori sono stanchi e si sentono presi in giro -dice Francesco Ferrara segretario provinciale Fit Cisl Ambiente Palermo-, i comuni non hanno ancora ultimato i trasferimenti, provvedano subito altrimenti la protesta non si fermerà”. Una situazione disastrosa quella finanziaria delle strutture che si occupano della raccolta dei rifiuti.

I circa 500 del Coinres attendono ancora il completamento dello stipendio di novembre e soprattutto dicembre e gennaio.  “Oggi nessuno può più nascondere le proprie responsabilità dietro un dito di fronte a lavoratori che ogni mese, sono costretti a protestare per ottenere il rispetto del diritto allo stipendio. Il problema – aggiunge Ferrara – non può essere solo di natura economica e finanziaria, la politica e le istituzioni devono prendere atto dello sfascio del sistema e intervenire”. “Se non arriveranno risposte subito saremo costretti ad alzare il livello della protesta, perché i lavoratori sono ormai esasperati e stanchi di proclami e parole vuote. E’ giunto il momento in cui le parole devono tradursi in fatti concreti” conclude Ferrara. Sciopero anche a termini Imerese.
Stanno protestando davanti la sede dell’Ato 5  Ecologia e Ambiente in via Falcone e Borsellino a Termini Imerese, circa un centinaio di lavoratori dell’Ato, senza stipendio ormai da dicembre.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.