f Bagheria. La giunta trasforma il museo dedicato a Renato Guttuso in fondazione | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. La giunta trasforma il museo dedicato a Renato Guttuso in fondazione

mercoledì 13 febbraio 2013, 09:48   Cultura  

Letture: 1.603

villa cattolica nuovadi Pino Grasso

Varia l’assetto giuridico del Museo civico “Renato Guttuso” che si trasforma in Fondazione. L’atto di indirizzo politico è stato approvato nell’ultima seduta settimanale dalla Giunta Municipale.
“Il provvedimento -dichiara il sindaco Vincenzo Lo Meo– al fine semplificare le procedure di gestione con oggettivi vantaggi nell’efficacia delle azioni culturali, di servizio, di conservazione, di promozione e conseguenti ricadute di benessere nel territorio. E’ stata anche coinvolta la Regione Siciliana che fino ad oggi ha contribuito al sostegno dell’Istituzione, per mettere in sinergia le proprie risorse ed offrire successivamente ad altri Enti, Istituzioni e soggetti privati, che vorranno partecipare, tale opportunità”.
In proposito gli Archivi “Guttuso” di Roma, presieduti da Fabio Carapezza Guttuso, che è anche componente di diritto del Comitato del Museo, hanno espresso parere favorevole alla proposta presentata dal sindaco che ritiene uno degli obiettivi programmatici al fine di valorizzare il patrimonio culturale, artistico, monumentale della Città. Il provvedimento è stato assunto in quanto il Comune non è in grado di far fronte a tutte le esigenze di gestione ordinaria e straordinaria di conservazione e gestione del complesso monumentale e delle opere contenute.
La Fondazione infatti consentirebbe economie nella gestione che risultano improcrastinabili e il nuovo assetto giuridico darebbe luogo ad una semplificazione delle procedure di gestione con oggettivi vantaggi nell’efficacia delle azioni culturali, di servizio, di conservazione, di promozione e conseguenti ricadute di benessere nel territorio. A tal fine si era anche espresso il Comitato direttivo del Museo Guttuso che aveva proposto la variazione nella seduta del 22 aprile dello scorso anno.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.