f Il Comune di Bagheria aderisce alla marcia contro la mafia del 26 febbraio | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il Comune di Bagheria aderisce alla marcia contro la mafia del 26 febbraio

giovedì 14 febbraio 2013, 10:19   Attualità  

Letture: 899

manifestazione contro mafiaAnche il Comune di Bagheria parteciperà alla manifestazione “Bagheria Castedaccia, trent’anni dopo di nuovo in marcia contro la mafia – 26 febbraio ’83 – 26 febbraio 2013” promossa dal Centro Studi “Pio La Torre”.

Al concentramento che si terrà alle ore 9.00 di martedì 26 febbraio 2013 davanti alla scuola Cirincione di Bagheria dalla quale partirà il corteo che raggiungerà Casteldaccia, attraverso la strada dei Valloni, parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Bagheria,Vincenzo Lo Meo, il presidente del Consiglio comunale, Caterina Vigilia, l’assessore alle politiche per la Legalità e Beni confiscati, Agostino Porretto.

“E’ un dovere morale partecipare alla marcia – sostiene il sindaco di Bagheria, Vincenzo Lo Meo – tutti abbiamo ancora vivo il ricordo di quegli anni di sangue, violenza che non deve più ripresentarsi, la nostra adesione ha questo significato: favorire la legalità, la trasparenza e la giustizia anche delle Istituzioni.

“Mi accingo a rivestire con orgoglio una delega importantissima, quella alla Legalità, che non ha solo un valore morale ma che è fattiva, legata alla gestione dei Beni Confiscati – dichiara il neo assessore Agostino Porretto – iniziare il mio cammino, tra le altre attività, in questo ente con l’adesione alla marcia che ha un valore simbolico così importante non può che essere di buon auspicio per un proficuo lavoro, nel nome della legalità e del bene comune, e di nuove prospettive di crescita morale e civile per le nuove generazioni”.

Anche la presidenza del Consiglio si accinge ad aderire alla marcia. Il presidente, Caterina Vigilia, ha già predisposto una riunione di capigruppo, per venerdì prossimo, al fine di condividere con i consiglieri l’intenzione di aderire a questa importante manifestazione ed ha inoltre preparato una bozza di delibera consiliare e un ordine del giorno per stabile le modalità di adesione.  “Sono certa che il Consiglio comunale, formato da rappresentanti eletti dal popolo, aderirà compatto alla marcia – afferma la presidente Caterina Vigilia – Voglio ricordare un pensiero che un grande magistrato ci ha lasciato in eredità: <<gli uomini passano, le idee restano, restano le loro tensioni morali, continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. Ognuno di noi deve continuare a fare la sua parte, piccola o grande che sia..” e la propria parte va fatta in ogni contesto sociale ed istituzionale. Noi amministratori e rappresentanti dobbiamo per primi dare il buon esempio.”

Un’iniziativa da segnalare è quella del consigliere Pietro Pagano che come cittadino e testimone di quella marcia ha realizzato un video a memoria di quell’avvenimento che pubblichiamo sul sito web comunale.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.