f 5 palermitani si fingono finanzieri per una rapina, ma vengono arrestati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

5 palermitani si fingono finanzieri per una rapina,
ma vengono arrestati

sabato 16 marzo 2013, 12:27   Cronaca  

Letture: 1.123

guardia di finanzaHanno simulato – mostrando anche tesserini e giubbotti con scritte false delle fiamme gialle – di essere finanzieri e con la scusa di dovere compiere una perquisizione hanno fatto irruzione nella casa di un commerciante per compiere un furto. Hanno, anche per agire indisturbati, rinchiuso i componenti del nucleo familiare: padre, madre e tre figli 16, 13 e 9 anni in cucina. Con le accuse di sequestro di persona e rapina aggravata la polizia ha arrestato  in via Cariddi di Erice Casa Santa, i palermitani Giovanni Beone, 49 anni, Luigi Verdone, 44 anni, Giuseppe Marrone, 50 anni, Antonio Patti, 55 anni e Giuseppe Vittorio Amato, 50 anni, originario di San Savero (Fg) ma residente a Marineo (Pa). I cinque sono giunti da Palermo con un’auto Volkswagen Golf rubata. Il commerciante è stato pure costretto ad andare in un’altra sua abitazione per aprire una cassaforte. (gds.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.