f Bagheria. Altri 13 indagati nell'inchiesta che ha portato all'arresto di 5 persone alla Forestale | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Altri 13 indagati nell’inchiesta che ha portato all’arresto di 5 persone alla Forestale

martedì 26 marzo 2013, 15:56   Cronaca  

Letture: 2.626

corpo forestale 1La scoperta del giro di estorsione ai danni di imprenditori edili nella zona di Bagheria è avvenuto casualmente. Nel corso di intercettazioni per un’indagine di mafia, gli agenti della Squadra mobile di Palermo hanno sentito alcuni forestali della Regione che all’interno di un’auto si spartivano i soldi di una estorsione ai danni di un imprenditore edile.

Nel corso delle indagini i poliziotti hanno sentito Pietro Ramacca di Ficarazzi di 50 anni e Rosario Spataro 51 anni che pianificavano possibili richieste estorsive ai danni di altri imprenditori. I quattro forestali arrestati oltre a Ramacca e Spataro finiti in carcere, Domenico Bruno di Bagheria di 51 anni e Giovanni Fontana di 52 anni ai domiciliari, erano soliti ispezionare i cantieri edili per poi tornare e richiedere soldi. Un sistema, secondo la squadra mobile di Palermo, diretta da Maurizio Calvino, che andava avanti da tempo e che sarebbe stato messo a segno con successo nei confronti di Rosario Azzarello imprenditore edile di Ventimiglia di Sicilia di 45 anni, anche lui ai domiciliari che avrebbe pagato i forestali infedeli.
Nell’inchiesta oltre ai cinque arrestati ci sono altri 13 indagati. Avvisi di garanzia sono stati spediti ad altri 9 imprenditori e quattro forestali. (blogsicilia.it)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.