f Riprese le ricerche a mare dei due dispersi. Partecipa anche la capitaneria di Porticello | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Riprese le ricerche a mare dei due dispersi. Partecipa anche la capitaneria di Porticello

giovedì 28 marzo 2013, 11:49   Attualità  

Letture: 1.881

Massimiliano-Perricone-Salvo-ZarconeAnche uomini della capitaneria di Porticello stanno partecipando alla ricerca dei due dispersi: Salvatore Zarcone e Massimo Perricone, finiti in mare domenica scorsa, alla Bandita, a Palermo, assieme a Davide Arena, il cui corpo è stato ritrovato dopo qualche ora.

La calma di mare e l’assenza di vento che si registrano oggi sul Golfo di Palermo e nelle aree di ricerca dovrebbero consentire un maggiore visibilità da parte delle Sette motovedette della Guardia Costiera, una della Guardia di Finanza  e una dei Carabinieri che stanno battendo il tratto di mare compreso tra Capo Gallo e Capo Cefalù con l’ausilio di due elicotteri (Guardia Costiera e Vigili del Fuoco) sino a 20 miglia dalla costa.

In volo anche un velivolo ad ala fissa della Guardia Costiera, il Manta ATR 42 proveniente da Pescara, che perlustrerà un’ampia zona di mare estesa da Capo Mongerbino sino a Capo D’Orlando (60 miglia) e profonda 20 miglia.

Il tempo clemente dovrebbe consentire anche una maggiore visibilità nelle zone di mare sotto costa e di litorale roccioso che presentano anfratti naturali, che vengono battute dai Nuclei Sommozzatori di Polizia di Stato, Vigili del Fuoco e Guardia Costiera integrato dai sommozzatori della Guardia di Finanza, per le ricerche di profondità lungo il litorale compreso tra Bandita ed Aspra.

Diverse pattuglie terrestri degli Uffici Marittimi di Palermo, Porticello, Termini Imerese  e Cefalù stanno setacciando l’arenile dalla Bandita sino a Finale di Pollina per verificare eventuali spiaggiamenti.

foto tratta da livesicilia.it

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.