f Sport, calcio. Il Bagheria perde in casa con il Mazara per 0-1 | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Sport, calcio.
Il Bagheria perde in casa
con il Mazara per 0-1

domenica 10 marzo 2013, 23:11   Sport  

Letture: 1.232

bagheria-mazaradi Pino Grasso

Il Mazara espugna il Comunale (anche se il termine usato è un eufemismo, considerato che quest’anno il terreno di gioco bagherese è stato terra di conquista per tutti) e vede la salvezza, mentre per il Bagheria l’ennesima sconfitta, suona come una condanna pressoché definitiva che schiuderà, quasi certamente alla squadra nerazzurra un’amara retrocessione nel campionato di Promozione. A fare pendere la bilancia dalla parte dei canarini, pure loro invischiati nella lotta per non retrocedere, la grinta messa in campo dai ragazzi di Massimiliano Mazzara che hanno affrontato la gara come se fosse una finale mondiale e lottando su tutti i palloni. Da parte bagherese, invece i ragazzi di Beppe Rinaudo hanno affrontato la partita senza quella pugnacità che si deve mettere in campo, specie in partite casalinghe e contro dirette rivali nella lotta per non retrocedere. Recriminare a questo punto non serve, in quanto le responsabilità vanno ricercate a monte e ognuno deve avere la lealtà di assumere le sue responsabilità senza facili e comodi “scarica barile”.
Le due squadre iniziano la gara temendosi a vicenda, ma dopo appena 3 minuti gli ospiti hanno la ventura di passare in vantaggio al termine di un’azione insistita che ha visto la difesa nerazzurra in ambasce ed Esposito che ha trovato la zampata vincente senza che Marziani potesse opporsi alla sua conclusione. Subita la rete il Bagheria non riesce ad organizzare una reazione degna di nota, anzi sono i canarini a rendersi pericolosi in più occasioni. Al 22’ poi giunge l’infortunio di Lo Verde e Rinaudo deve reinventare il pacchetto arretrato, diverso da come lo aveva concepito alla vigilia. Nella ripresa al 48’ Agiato tira dalla lunga distanza, ma trova Iacono pronto alla parata. Al 52’ ancora l’ex furetto adocchiato da squadre di categoria superiore supera il portiere ma sventa la minaccia sulla linea De Caro. Al 63’ Messina in contropiede di presenta da solo davanti al portiere ma spreca sul fondo. All’84’ l’espulsione dell’indomito capitano bagherese Fabio Lipari suona come la resa dopo la battaglia di El Alamein e per la squadra di casa cala il sipario. Nei minuti di recupero uno scatto d’orgoglio, fa mulinare le gambe di Lo Coco, il quale si prende la responsabilità di tirare in porta, ma la sua conclusione risulta di poco alta. Prima che l’incerto arbitro, sempre lontano dal vivo dell’azione, emetta il triplice fischio finale, un tiro di Graziano è intercettato dal portiere Iacono con il petto, ennesimo sberleffo di un campionato dove gli errori sono stati troppi per essere emendati. (pig) Pino Grasso

BAGHERIA MAZARA 0-1
BAGHERIA: Marziani, Lo Coco A., Bonanno (60′ Graziano), Borgognone, Lo Verde (22’ Ballarò), Acciaio, Audia, Lipari, Campione, Mercanti, Agiato. All. Rinaudo
MAZARA: Iacono, Russo, De Caro, Alletto, Raimondi, Esposito, Cammareri, Lunetto, Agate (72′ Calandrino), Bono (77′ Erbini I), Messina (73′ Erbini II). All. Mazzara.
ARBITRO Grasso di Acireale
RETE: 3’ Esposito
NOTE: Poco meno di un centinaio gli spettatori sugli spalti con una vociante rappresentanza ospite che ha incitato i propri beniamini per tutta la partita. Espulso Lipari per doppia ammonizione.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.