f Casteldaccia. La mamma di Salvatore Colletta: "sento che mio figlio è vivo" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. La mamma di Salvatore Colletta: “sento che mio figlio è vivo”

mercoledì 3 aprile 2013, 22:58   Cronaca  

Letture: 2.752

collettaSarebbe lungo la via Lanzirotti, alla periferia di Bagheria, il muro dove sarebbero stati murati Salvatore Colletta e Mariano Farina, i due ragazzini rispettivamente di 15 e 12 anni, scomparsi nel nulla il 31 marzo del 1992 a Casteldaccia.
Lo rende noto in un servizio video il sito Live Sicilia.
Il servizio fa seguito alla notizia di ieri secondo la quale i due ragazzini sarebbero stati uccisi a Casteldaccia e poi murati in una villa di Bagheria.
Le informazione sarebbero state rese note dalla compagna dell’uomo che avrebbe murato i corpi per conto di alcuni mafiosi.
A questa versione non crede assolutamente la mamma di Salvatore Colletta. Al microfono di Riccardo Lo Verso, la donna dice di avere addirittura visto il figlio 15 giorni dopo la scomparsa.
“Mio figlio è vivo -dice con sicurezza, e aggiunge-  non ho mai perso la speranza. Vogliamo solo sapere la verità. L’ultimo ricordo è ad una festa ed era felice. A Salvatore dico di farci avere un segnale e farci sapere se sta bene”.

I carabinieri, all’interno del muro di cinta dell’abitazione avrebbero trovato una cavità con l’ausilio del georadar.  I militari del Ris del reparto investigazioni di Messina hanno prelevato dei campioni per analizzarli.
I due ragazzini, sarebbero andati nella spiaggia del Gelso, a Casteldaccia, e avrebbero consumato delle merendine.
Sarebbero entrati in una villetta di un mafioso della zona e potrebbero avere visto qualcosa che non dovevano vedere.
Dei due ragazzini non si hanno più traccia da 21 anni e che i genitori hanno battuto in lungo e largo l’Italia, ma anche l’Europa, alla ricerca disperata dei bambini.
Molte anche le trasmissioni televisive che se ne sono occupate, senza però raggiungere un risultato utile.
Fra qualche giorno, forse, si saprà l’esito dei riscontri del Ris e solo allora, si sarà con certezza se in quella cavità sono stati effettivamente nascosti i corpi di Mariano e Salvatore o se è l’ennesima  falsità sui sui ragazzini.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.