f Bagheria. Un circolo politico, un partito e 3 associazioni a favore della chiusura del corso Umberto | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Un circolo politico, un partito e 3 associazioni a favore della chiusura del corso Umberto

martedì 23 aprile 2013, 09:29   Attualità  

Letture: 1.178

corso umberto 11Con un comunicato stampa, il circolo “il megafono”, il partito democratico, i giovani democratici, l’associazione “Bagheera”, l’associazione “il gabbiano”, l’associazione “Antigone” e l’associazione “Guernica”, si schierano a favore della pedonalizzazione del corso Umberto.
“Pensiamo che avere creato un’isola pedonale lungo Corso Umberto I sia una conquista di civiltà consolidata lungo questi anni. Il nostro corso principale è divenuto, indiscutibilmente nel tempo, punto di attrazione per i cittadini e per le persone dei paesi limitrofi. Siamo consapevoli che attorno al corso e più in generale nell’area del centro storico si debbano creare, parallelamente all’espansione dell’area pedonale, una serie di servizi a corredo. Occorre renderlo più sicuro soprattutto durante la notte, prevedere un servizio di trasporto pubblico urbano che lo serva, incentivare l’apertura di locali attraverso facilitazioni di vario tipo, sviluppare una cooperazione con la categoria dei commercianti.
Queste sono le questioni di cui discutere e non certo ipotizzare una riapertura del corso Umberto al traffico automobilistico, neppure durante le ore notturne. Anacronistico sarebbe un ritorno al transito dei veicoli e certamente non risolutivo al problema della sicurezza. Pertanto invitiamo la società civile, i partiti, le associazioni a prevedere attività, manifestazioni, raccolte firme ecc… a sostegno dell’isola pedonale e della viabilità della nostra città.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.