f Casteldaccia. Mancano le aree a verde. Inchiesta dei giovani del Pd | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Mancano le aree a verde. Inchiesta dei giovani del Pd

lunedì 8 aprile 2013, 17:40   Attualità  

Letture: 764

casteldaccia. campo di calcioI giovani del Pd di Casteldaccia, hanno realizzato un’inchiesta sul verde pubblico nel paese. Viene fuori una situazione poco piacevole, con un paese in cui mancano aree verdi.
Di seguito l’inchiesta dei giovani del Pd.

Negli ultimi dieci anni la popolazione di Casteldaccia è cresciuta del 20,6%. 2. 242 persone, prevalentemente provenienti dai comuni limitrofi, hanno scelto di prendere la residenza nel nostro paese. L’hanno fatto per beneficiare del più economico costo delle case, ma anche per cogliere l’opportunità di far crescere i propri figli nell’habitat salutare di un piccolo paese di campagna. Il loro arrivo però non è stato debitamente pianificato dalle ultime amministrazioni, che hanno puntato più sulla quantità dell’edilizia che sull’imprescindibile qualità annessa a questa. Infatti, appare evidente che i servizi offerti dal nostro paese, soprattutto in termini di aree e spazi per l’incontro e la socializzazione, non hanno saputo reggere il passo all’aumento di popolazione sopra descritto. Casteldaccia si è così trasformato in un dormitorio spettrale e, in alcune zone, inaccogliente. I Giovani Democratici, prendendo coscienza di tale situazione, hanno deciso di avanzare delle proposte che mirino alla rivalorizzazione del territorio di Casteldaccia. Questo tentativo però non può avvenire senza un’analisi accurata delle norme urbanistiche vigenti comparata alla loro concreta attuazione. Il nostro punto di riferimento è la legge italiana in materia di urbanistica del 1942. Secondo quest’ultima, per ogni abitante residente nel territorio comunale spetterebbero:
− istruzione inferiore dell’obbligo           4,50 mq/abitante
− verde attrezzato                                            9,00 mq/abitante
− attrezzature d’interesse comune           2,00 mq/abitante
− parcheggi                                                     2,50 mq/abitante
− Totale                                                          18,00 mq/abitante

Ai 4.50 mq/abitante previsti dalla normativa per l’edilizia scolastica si contrappone il misero dato casteldaccese di circa 1.14 mq/abitante. Per quanto riguarda poi il verde attrezzato, sebbene non siano a disposizione dati certi, sfidiamo chiunque ad affermare che nel nostro bel paese ci siano almeno 3,00 mq/abitante (a fronte di 9,00 mq/abitante per legge).
E’ palese che il paese di Casteldaccia non sia immerso nel verde e che pure i pochi spazi a disposizione della comunità siano chiusi e, quindi, non fruibili.Ci sono delle piccole aree verdi pubbliche, delle quali una delibera comunale ha già previsto la dismissione. I Giovani Democratici, a nome dell’intera comunità, chiedono  innanzitutto all’attuale amministrazione di chiarire una volta per tutte la natura giuridica i questi luoghi e la sollecitano a non cedere anche questi al mercato immobiliare. Piuttosto, si pensi a valorizzarli e magari, attraverso la riscossione degli oneri di concessione edilizia, ad acquistarne dei nuovi in attuazione degli standard urbanistici previsti dalla legge. I Giovani Democratici non pretendono che a Casteldaccia ci siano praterie infinite dove correre beati, ma che gli spazi disponibili non vengano venduti, ritengono un atto doveroso reclamarlo.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.