f Il movimento "Bagheria bene comune" punta l'attenzione sul fenomeno del randagismo | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il movimento “Bagheria bene comune” punta l’attenzione sul fenomeno del randagismo

domenica 28 aprile 2013, 19:24   Attualità  

Letture: 774

canile 2Con un comunicato stampa, il movimento “Bagheria bene comune” segnala il fenomeno del randagismo in allarmante aumento.
“Giorno dopo giorno -si legge nella nota- la nostra città sembra una città abbandonata a se stessa, una novella Beirut, dove tra buche fortunatamente non lasciate da deflagrazioni di bombe, si aggirano squadre di randagi che cercano cibo tra i rifiuti che fanno da cornice ai marciapiedi. Non è che sia quello di lasciar banchettare con la spazzatura, un nuovo metodo per liberarsi dei rifiuti e aiutare l’uomo a smaltirli?
Ebbene focalizziamo la nostra attenzione sui cani, li troviamo ovunque, da soli o in piccoli branchi, si aggirano per le nostre strade, come ennesimo emblema di una società dove qualcosa non funziona davvero. Sono pervenute diverse segnalazioni da parte di diversi attivisti del nostro movimento preoccupati, come tanti cittadini della recrudescenza del randagismo. Come mai ci sono così tanti animali in giro? Chi dovrebbe occuparsene?”

Il movimento sottolinea che a Bagheria da anni opera l’Asva, una associazione che si occupa della prevenzione del randagismo utilizzando il metodo della sterilizzazione (esclusivamente femminile per motivi di costi meno elevati rispetto a quella maschile), dell’affidamento e ricorrendo in ultima ratio al ricovero di quegli animali che necessitano di cure sanitarie o che sono particolarmente aggressivi. Dotano inoltre di microchip i cani che ne fossero sprovvisti.

Alcuni esponenti del movimento si sono recati nei giorni scorsi presso la sede attuale del canile in contrada Marino I.
“Questa mattina al rifugio dell’Asva dice il coordinatore del movimento, Salvatore Ducato ho trovato cani meravigliosi, equilibrati, dolci e pieni di dignità e amore. Cani che non aspettano altro che di essere adottati. Come movimento, già dai prossimi giorni, promuoveremo una seria campagna di adozione e valuteremo proprio insieme ai responsabili dell’Asva quali iniziative realizzare per regalare ai nostri amici a quattro zampe una vita migliore.”.

Il movimento con la nota diffusa, chiede quali controlli siano effettuati sul nostro territorio dai vigili urbani, in quanto la maggioranza dei cani randagi abbandonati non risulta dotata di microchip.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.