f Prodi non passa. Bersani si dimette | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Prodi non passa.
Bersani si dimette

venerdì 19 aprile 2013, 22:38   Politica  

Letture: 827

bersani prodiProdi non passa. E nel centrosinistra è caos. Centouno franchi tiratori. Il quorum, un miraggio: l’asticella, che dalla quarta votazione in poi è fissata a 504 preferenze, non viene scavalcata. Anzi. La sconfitta per il Partito Democratico è senza appello: non si riesce neanche a coagulare, intorno al suo candidato “naturale”, il consenso necessario. Non solo i niet di MoVimento Cinque Stelle, Popolo delle Libertà e Lega. A pesare sono, ancora una volta, i dissensi interni. E i consensi a Rodotà superano di moltissimo i soli voti dei Cinque Stelle: 51 in più. Il Pd è al buio. Bersani incassa la seconda disfatta in due giorni. E dopo Franco Marini brucia anche il fondatore dell’Ulivo.

Prodi non raggiunge neanche soglia 400. Si ferma a 395. La sua base parlamentare di riferimento era, sulla carta, 496. Oltre cento franchi tiratori. Una debacle, un colpo mortale alle sue ambizioni quirinalizie e alla strategia messa in campo dal Partito Democratico e dal suo segretario. Tutto da rifare, tutti gli equilibri da ripensare. E, sullo sfondo, un congresso mascherato: Prodi non riesce neanche a raccogliere i 430 voti del Pd. Una sconfitta che coinvolge tutti i suoi sponsor all’interno del partito: da Matteo Renzi in giù. (ansa.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.