f Il presidente del Senato Piero Grasso ha incontrato l'imprenditore Gianluca Calì | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il presidente del Senato Piero Grasso ha incontrato l’imprenditore Gianluca Calì

sabato 18 maggio 2013, 12:39   Attualità  

Letture: 1.158

grasso calìIl presidente del Senato Piero Grasso, ex procuratore generale antimafia, ha incontrato questa mattina l’imprenditore di Casteldaccia, Gianluca Calì, oggetto di intimidazioni mafiose nei mesi scorsi.
Grasso ha lodato Calì che ha denunciato l’ennesima richiesta di pizzo e gli ha assicurato la vicinanza dello Stato.
L’incontro si è svolto al giardino Inglese di Palermo, do si svolge la Festa del Consumo critico Addiopizzo “Pago chi non paga”.
L’iniziativa, che giunge alla sua ottava edizione, si svolgerà anche domani.
Il tema portante è il concetto di Bene comune, come modello di gestione partecipata finalizzata al superamento del sistema mafioso.
La Festa è l’evento conclusivo di un anno di attività dell’Associazione che vede convergere il mondo della scuola, dell’educazione, della cultura e dello spettacolo, all’insegna di un circuito di economia etica e pulita. Solo con la partecipazione democratica e attiva alla res publica, la gestione delle risorse fondamentali, dell’ambiente, dei paesaggi, dell’arte, dell’incontro tra culture si potrà superare la cultura mafiosa.
È un’occasione per rendere tutti i cittadini/consumatori protagonisti nel compiere i loro acquisti presso imprese e commercianti che non pagano il pizzo, esercitando una semplice pratica collettiva per costruire, dal basso, un mercato libero e responsabile. All’interno della Festa, infatti, la Fiera del Consumo critico Addiopizzo permette di conoscere e sostenere gli imprenditori, i commercianti e le associazioni che aderiscono e rendono viva la lista del consumo critico pizzo-free.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.