f Messineo: "il mandamento di Bagheria ha sempre avuto un ruolo centrale" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Messineo: “il mandamento di Bagheria ha sempre avuto un ruolo centrale”

giovedì 9 maggio 2013, 11:23   Attualità  

Letture: 1.835

francesco-messineoE’ una mafia che cerca nuovi riferimenti e alla ricerca di nuovi assetti. A sostenerlo è il procuratore di Palermo Francesco Messineo, in relazione all’operazione Argo che ha smantellato il mandamento di Bagheria, con l’operazione di ieri e 21 arresti, 3 latitanti e 4 già detenuti.
“Quello di Bagheria -dice Mesineo in un’intervista pubblicata a Sandra Figliolo del Giornale di Sicilia– è un mandamento storico, che ha avuto un ruolo centrale nelle vicende legate alla latitanza di Provengano. Da sempre inoltre, mantiene rapporti strettissimi con i gruppi palermitani. E’ uno dei mandamenti più importanti assieme a quelli di Brancaccio e Tommaso Natale”.
Il procuratore sottolinea inoltre che continuano i rapporti fra mafia e politica.
“E’ difficile stabilire se sia aumentata la ricerca di voti mafiosi da parte della politica, o il numero dei casi scoperti. E’ innegabile che questo scambio è prodromico dei clan nelle amministrazioni locali”.
Messineo ribadisce che malgrado il mandamento bagherese abbia subito un duro colpo con l’operazione “Perseo” del 2008, si registra una continuità. “Quella di “Perseo” cercava nuovi assetti, addirittura la costituzione di una nuova commissione provinciale. Oggi Cosa Nostra non appare così ambiziosa, sopravvive ancorata al territorio, ma è in difesa. Ha perso i riferimento con i grandi latitanti che sono stati catturati”.
Sul rischio di una nuova guerra di mafia, Messineo è categorico: “al momento mi sembra improbabile. Che i clan detengano armi è un dato di fatto. Ma per regolare conti in sospeso è possibile che venga compiuto qualche omicidio”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.