f Palermo. Giovane omosessuale aggredito a martellate | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Palermo. Giovane omosessuale aggredito a martellate

mercoledì 1 maggio 2013, 10:33   Cronaca  

Letture: 1.022

polizia 5Un romeno di 24 anni è stato aggredito a martellate in un Internet point di via Torino, a Palermo, mentre stava guardando un sito con immagini di giovani uomini. Uno dei clienti l’ha aggredito verbalmente con insulti omofobi; ne è nata una lite e uno dei presenti, forse un immigrato, ha estratto un martello da una valigia e ha colpito la vittima. Trasportato al pronto soccorso del Policlinico, gli sono stati dati alcuni punti di sutura. La polizia sta cercando l’aggressore.

«Dopo l’aggressione denunciata a Roma arriva oggi la notizia di un’aggressione violenta a Palermo e di un’altra ad Arezzo. Le aggressioni omofobe sono all’ordine del giorno. Occorre intervenire concretamente per dare un chiaro segnale di contrasto». Lo afferma Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center. «Una delle azioni da mettere in campo a livello politico è l’estensione della legge Mancino ai reati di omofobia e transfobia. Ci aspettiamo che da parte del Governo ci sia un’apertura e che ci si doti al più presto di strumenti efficaci di contrasto», sostiene Marrazzo.

“Esprimiamo la nostra solidarietà al giovane vittima oggi di una aggressione omofoba in un Internet point a Palermo». Lo affermano i componenti della Giunta comunale, i quali aggiungono che «episodi come questo, per fortuna del tutto minoritari e che non esprimono il sentire comune dei palermitani, confermano però quanto giusto e, anzi, necessario sia impegnarsi per la tutela dei diritti di tutti e di tutte, contro ogni forma di violenza. Proprio in questa direzione si muove l’organizzazione del Palermo Pride”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.