f Bagheria. L'assessore Mineo deluso per la mancata apertura dei negozi alla notte bianca | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. L’assessore Mineo deluso per la mancata apertura dei negozi alla notte bianca

martedì 4 giugno 2013, 16:42   Politica  

Letture: 2.617

mineo massimoI commercianti bagheresi non aprono i negozi per la notte bianca dedicata alla disabilità, sabato scorso, e sale la delusione dell’assessore alle politiche sociali Mineo.
“Sono profondamente deluso e amareggiato -dice Mineo in una nota-. Nonostante i ripetuti appelli da parte dell’amministrazione comunale, appelli che comunque rispondevano a richieste che provenivano dagli stessi commercianti le saracinesche dei negozi erano serrate. Ci chiedono di animare le notti del corso, di creare eventi e attrarre visitatori e turisti e poi perdono l’occasione per riempire i loro negozi con possibili acquirenti -continua Mineo-  non solo hanno snobbato una manifestazione che ha attratto molti cittadini e visitatori provenienti anche dalla vicina  Palermo visto che l’evento era stato ben promosso soprattutto nel capoluogo ma hanno dato l’impressione di non saper essere ospitali con i turisti che chiedevano come mai una città che pretende di essere a vocazione turistica abbia tutti i negozi chiusi.”
L’assessore continua dicendo che i bar che sono rimasti aperti hanno lavorato di gran lena e sono stati pieni sin oltre la mezzanotte.
“Non ci si meravigli poi per gli incassi persi e per i turisti delusi, durante una bella giornata come quella dell’altra sera non c’è nulla di più desolante di camminare per il centro con le serrande dei negozi abbassate soprattutto quando è un’occasione di festività che ha anche uno scopo sociale e di solidarietà. E’ questo uno scenario che si è manifestato troppo spesso -conclude l’assessore- tenere aperto in queste occasioni è un’opportunità da cogliere per due motivi importanti: il primo è che con tanta gente in giro c’è più incasso da parte dei commercianti, il secondo è che se vogliamo diventare una città turistica abbiamo un dovere di accoglienza nei confronti di chi vuole fruire del nostro centro storico. C’è bisogno di uno sforzo da parte di tutti”.

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.