f Bagheria. Successo per la sfilata di moda di Filli Cusenza a Villa Butera | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Successo per la sfilata di moda di Filli Cusenza a Villa Butera

giovedì 20 giugno 2013, 12:16   Cultura  

Letture: 3.473

sfilata moda filli cusenzadi Noemi Blando
Si continua a parlare della sfilata di Filli Cusenza. E già i cittadini chiedono un bis.
La manifestazione è stata un successo nel mondo della moda bagherese, in una città che non ospita spesso eventi di questo genere. Inizio alle ore 19 a Palazzo Butera con una doppia uscita: Serena con una t-shirt senape con ricami floreali e pailettes e la piccola Carola con canotta verde acqua con sirena in stoffa e jeans.

Intanto la chitarra del maestro Francesco Maria Martorana suona un tango. Si susseguono in passerella t-shirt colorate con volti multietnici: facce scure con bottoni extra large come occhi e labbra rosse. Anche i ragazzi sfilano con parei optical in jersey, e con sacche rigate. Sulle magliette, scritte in greco: mare, canto, amore.
I colori più usati? Giallo, arancione, fragola, turchese.
“Questi colori riprendono il tema della serata: Isola. – spiega la stilista Filli Cusenza- Perchè sono dei colori che trasmettono la gioia dello stare insieme, della festa. E un’isola, come la Sicilia, vive in fondo di questa gioia dell’ospitalità”.
Nel grande atrio di Palazzo Butera, silenzio assoluto per l’uscita dei kaftani. Metri di chiffon colorato con cascate di fiori. Il tutto arricchito dalle collane di Caterina Guttuso con stelle e conchiglie legate al collo da maxi foulard. Sfilano le modelle con chiome ricce e boccoli naturali, occhi verde scuro e bronzo, grazie all’intervento degli hairstylist Antonio e Rossella Di Maggio e del loro gruppo di lavoro. ” E’ stato un gruppo di lavoro molto affiatato- spiega la stilista- Anche gli studenti del Liceo Guttuso sono stati bravissimi come modelli. E’ importante che gli studenti capiscano che dopo la scuola c’è il mondo del lavoro che li aspetta. Bisogna iniziare fin da subito”.
Grande successo anche dei kaftani a rete con stelle marine o fiori blu cobalto di taffetà di seta con cristalli. La sfilata si è chiusa con i modelli pensati per i più piccoli. Con t shirt con mostri marini, cavallucci, volti africani e parei floreali e colorati. Al polso, i foulard con fiori colorati in cernit di Caterina Guttuso.

Tutti in piedi per la passerella finale di tutti i modelli. E’ seguito il buffet della scuola di cucina Lemonchef Academy con i vini Costantino.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.