f Santa Flavia. marcia ecologica contro il degrado di capo Zafferano | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Santa Flavia. marcia
ecologica contro il degrado di capo Zafferano

lunedì 10 giugno 2013, 14:33   Attualità  

Letture: 3.152

faro occupatodi Pino Grasso

Una marcia ecologica contro il degrado del Faro di capo Zafferano, si è svolta ieri (domenica 9 giugno) a Santa Flavia.
L’obiettivo degli organizzatori “Addabbanna ‘a muntagna, di quà dal Faro”, Comitato civico “Adottiamo Monte Catalfano”, Wwf, Lipu, Archè di Villabate, l’Impronta di Bagheria, Aspra Comunità marinara e Onda Libera di Santa Flavia), mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul degrado in cui versa il litorale che da Aspra arriva a Capo Zafferano, attraversando l’area protetta di monte Catalfano e sulle sue straordinarie potenzialità del territorio che non sono adeguatamente valorizzate.

La marcia si è snodata lungo tre direttrici toccando le principali emergenze ambientali della costa: da Aspra, sono partite le prue latine con sosta alla spiaggetta dei francesi, la cui sopravvivenza è minacciata dai continui crolli; all’Arco Azzurro, che dopo quasi tre anni dalla demolizione dell’ecomostro confiscato alla mafia è ancora oggi inaccessibile; dalla villa confiscata alla mafia, inaccessibile e non utilizzata dopo anni dalla sua assegnazione al Comune di Bagheria, dalle “Tre piscine”, il cui costone sovrastante la spiaggia è completamente crollato, da Santa Flavia, dalla discesa a mare del Kafara; da Monte Catalfano di fronte alla discarica confiscata alla mafia che da anni attende di essere bonificata con la realizzazione del centro di educazione ambientale. La meta delle tre passeggiate è stata il Faro di Capo Zafferano, da anni abbandonato al degrado, richiesto ripetutamente invano all’Agenzia del Demanio dal Comune di Santa Flavia per farne un Centro di osservazione marina.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.