f Bagheria. Lunedì, consiglio comunale aperto sulla raccolta dei rifiuti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Lunedì, consiglio comunale aperto sulla raccolta dei rifiuti

giovedì 4 luglio 2013, 15:43   Politica  

Letture: 1.060

consiglio-comunaleSi parlerà delle condizioni igienico sanitarie della città e dello stato attuale del servizio di raccolta – smaltimento rifiuti e prospettive future nel corso del consiglio comunale aperto alla città. convocato per lunedì alle 16,30, presso l’aula “Antonio Gargano” nei locali di corso Umberto.
Alla seduta aperta, il presidente Caterina Vigilia ha trasmesso la convocazione anche al presidente della Regione Siciliana  Rosario Crocetta, ai  gruppi parlamentari dell’ARS, ai deputati regionali locali: gli onorevoli Claudia La Rocca e Salvatore Siragusa e al deputata nazionale, l’onorevole Gabriella Giammanco, oltre che al Commissario liquidatore del Coinres e al Presidente del Consorzio.
La seduta aperta nasce anche da una specifica dichiarazione riferita  in Consiglio comunale dal sindaco di Bagheria, Vincenzo Lo Meo, circa un piano di intervento che l’amministrazione intende presentare alla Regione Sicilia per la gestione dei rifiuti solidi urbani e del personale.
“E’ questa una importante seduta del Consiglio su di un tema caldo per la comunità e fondamentale per il futuro di una città che deve sperare di essere un territorio a vocazione turistica – dichiara il presidente del Consiglio comunale, Caterina Vigilia – il consiglio comunale che è espressione del voto dei cittadini e quindi li rappresenta più di tutti vuole creare un confronto aperto tra gli stakeholder che sono inevitabilmente coinvolti nel processo di gestione dei rifiuti, un confronto aperto con i vertici politici e dirigenziali a favore dell’informazione alla città, per conoscere le prospettive e gli scenari futuri della gestione di un servizio fondamentale per il nostro territorio e anche per la forza lavoro in esso impiegata e a favore anche di una necessaria riduzione dei costi del servizio di raccolta”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.