f Bagheria. Conferenza stampa per l'evento in onore di Tornatore | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Conferenza stampa per l’evento in onore di Tornatore

mercoledì 10 luglio 2013, 20:30   Cultura  

Letture: 1.464

tornatore eventoDirette streaming sul canale U-stream del Comune e sui canali di alcuni siti di informazione locale in occasione della manifestazione i onore al regista Giuseppe Tornatore.

I siti in questione sono La voce di Bagheria,BagherialiveBagheriaToday  e Canale 8 Ficarazzi. Sarà allestito anche un maxischermo nel giardino alle spalle della corte principale di villa Branciforti Butera con posti in piedi sino ad esaurimento.
Sono alcuni dei servizi che l’amministrazione comunale di Bagheria sta realizzando per permettere la maggiore fruizione possibile dell’evento che si svolgerà domani, a partire dalle ore 21, a villa Branciforti Butera  che celebra la laurea magistrale Honoris Causa in Scienze filosofiche conferita al regista bagherese Giuseppe Tornatore.
Stamani nel corso di una lunga conferenza stampa è stato presentato il programma che prevede oltre ai saluti istituzionali di Vincenzo Lo Meo, sindaco di Bagheria,  Roberto Lagalla, magnifico rettore dell’Università degli Studi di Palermo, degli assessori regionali ScilabraStancheris e Sgarlata, del commissario straordinario della Fondazione Teatro Massimo, Fabio Carapezza Guttuso e dell’intervento del pluripremiato regista Giuseppe Tornatore, si svolgerà un concerto del coro di voci bianche del Teatro Massimo diretti dal maestro Salvatore Punturo con al pianoforte il maestro Piero Monti.

Il programma prevede “La musica mi Fa…” di Claudio Dall’Albero “Sei cori di voci bianche e pianoforte op. 15 di Sergej Rachmaninov, “Vois sur ton chemin, cerf-volant, Leur d’été, Cares sur l’océan di Bruno Coulais tratti dalla colonna sonora del film Les Choristes.

 La kermesse prevede inoltre, video proiezione presso uno spazio multimediale dedicato alla cinematografia di Tornatore realizzato dall’Università di Palermo Laboratorio Universitario Multimediale LUM M.Mancinidiretto dal professor Renato Tommasino presente all’evento.

 “Siamo emozionati e fieri per l’ennesimo successo conseguito da un illustre figlio di questa città – ha detto il sindaco Lo Meo presentando l’evento, Bagheria non poteva non celebrare Peppuccio. Ci è spiaciuto solo registrare alcune polemiche relative agli ingressi ad invito. Non è certo nostra intenzione escludere la città, tutt’altro. Abbiamo però il compito di preservare il bene architettonico che è villa Branciforti Butera e di garantire la sicurezza di tutti quanti saranno presenti all’evento – dice il sindaco – senza contare che la manifestazione è organizzata grazie alla fattiva e indispensabile collaborazione della Fondazione del teatro Massimo e dell’Università degli Studi di Palermo, partner ai quali dobbiamo garantire sicurezza e decoro, oltre che rispondere alle loro esigenze organizzative e a quelle dei piccoli cantanti. Ad ogni modo – conclude Lo Meo – proprio per garantire la maggiore fruibilità possibile non solo abbiamo previsto le dirette streaming, le registrazioni che verranno riproposte su diversi siti web, la registrazione su Canale 8 Ficarazzi ma anche il maxischermo, accessibile, nel giardino del palazzo anche per coloro che non hanno invito e sino ad esaurimento posti in piedi”.

Durante la conferenza stampa il sindaco e l’assessore alla Cultura Dora Favatella Lo Cascio hanno presentato la nuova sede istituzionale e di rappresentanza degli uffici comunali che sono stati dislocati nella villa storica sottolineando che, nel rispetto di tutti i dettami imposti dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, la villa sarà sempre aperta e visitabile con adeguata guida da cittadini e turisti, sarà sede di matrimoni civili con adeguato regolamento d’uso ed entrerà in un circuito che si sta andando ad organizzare e che prevede anche nuovi progetti per villa Aragona Cutò, presto oggetto di ristrutturazione che la vedrà sede naturale del cinema, dedicata al regista Tornatore così come villa Cattolica è dedicata a Renato Guttuso, progetto quest’ultimo in fase di ideazione in collaborazione con l’Università degli studi di Palermo, che vedrà nascere oltre ad un archivio di archeologia filmografica anche un laboratorio di produzione per creare chance per i nuovi talenti e opportunità di lavoro.

Tali progetti saranno presentati nei prossimi mesi così come la Certosa che sarà dedicata ai bambini e da loro fruita.

“Sono progetti di ampio respiro culturale – dichiara l’assessore Dora Favatella –  aperti a convergenze e collaborazioni tra istituzioni come l’Università di Palermo, le scuole di Bagheria ma anche partner e sponsor privati”.

Sul finire della conferenza si è accennato anche alla prossima visita di una delegazione turca, non solo uno scambio culturale. Per tale notizia si rimanda ad apposito comunicato seguente. Qui anticipiamo che venerdì 12 luglio, alle ore 18.00, nella stanza del sindaco, a palazzo Butera si terrà un incontro con i giornalisti per presentare la delegazione turca e le idee progettuali da condividere. (ufficio stampa comune Bagheria)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.