f Al consiglio si è parlato di rifiuti con onorevoli nazionali e regionali | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Al consiglio si è parlato di rifiuti con onorevoli nazionali e regionali

lunedì 8 luglio 2013, 20:18   Attualità  

Letture: 1.491

cons com rifiuti 1di Martino Grasso

Il pianeta rifiuti è stato al centro di un consiglio comunale aperto, al quale hanno preso parte anche esponenti politici nazionali e regionali.
C’era infatti l’onorevole nazionale Gabriella Giammanco, i deputati regionali Antonino Dina, Salvatore Siragusa, Claudia La Rocca Giampiero Trizzino, oltre a Roberto Celico, commissario liquidatore del Coinres.
Il sindaco Vincenzo Lo Meo  ha fatto il punto della situazione bagherese.
Ha ribadito che la nuova normativa regionale, prevede la soppressione degli Ato, come il Coinres, entro il 30 settembre del 2013.
“I comuni -ha sottolineato Lo Meo- potranno consorziarsi, o per i comuni superiori a 5 mila abitanti, gestire direttamente il servizio.
E’ nostra intenzione avviare un programma da sottoporre alla regione. E’ cons com rifiuti 2mia intenzione creare questo piano, con il coinvolgimento di tutte le forze poltiche presenti in consiglio.”

Il sindaco ha anche parlato della situazione del personale: “attualmente svolgono il servizio 75 operai e puntiamo a fare rimanere anche i 23 ex temporary.”
L’ingegnere Celico ha invece sottolineato l’importanza dell’esternalizzazione del servizio: “si farà un bando -ha detto- con la garanzia di salvaguardare i posti di lavoro di tutti coloro che erano in servizio entro il 31 dicembre 2009”.
E’ stata poi la volta di alcuni politici presenti.
Giampiero Trizzino del movimento 5 stelle ha sottolineato che la gestione dei rifiuti deve essere fatta in maniera intelligente ”ma in Sicilia non è avvenuta nemmeno in maniera normale. Siamo pronti a collaborare con il Comune”
Antonio Dina ha detto che le criticità sono 3: “il servizio, cons com rifiuti 3l’economicità e i lavoratori. I rifiuti devono diventare una risorsa”.
E’ stata la volta  dei due onorevoli bagherese del movimento 5 stelle: Salvatore Siragusa e Claudia La Rocca.
Siragusa ha sottolineato che”non si può lasciare il Comune da solo in questa vicenda. E’ finito il tempo delle discariche, degli inceneritori e dei favori agli amici degli amici. Deve essere il tempo della civiltà etica e morale.”
Claudia La Roca ha invece puntualizzato l’attenzione sullo stato di fatto che vede la Sicilia molto indietro. “Su 259 isole ecologiche -ha detto – il 70% non funziona, ci sono 130 centri di raccolta e funziona solo il 30 %. Credo che sia una questione politica per fare andare avanti il settore dei rifiuti”.
L’onorevole Gabriella Giammanco ha invece puntato l’attenzione sul passato con amministrazioni di sinistra che hanno portato avanti il servizio rifiuti all’insegna del clientelismo: “bisogna cambiare. Per questo motivo alla camera si voterà un disegno di legge per la creazione di una commissione sui rifiuti”.
E’ stata poi la volta dei rappresentati delle associazioni presenti nel territorio comunale.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.