f Bagheria. Il gruppo Mirabilia premiato al Toronto International Film Festival | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il gruppo Mirabilia premiato al Toronto International Film Festival

venerdì 20 settembre 2013, 10:07   Attualità  

Letture: 1.980

Mirabiliadi Martino Grasso

Il gruppo creativo Mirabilia, composto da 4 giovani bagheresi, ha vinto uno dei premi messi in palio al Toronto International Film Festival.
Si tratta di un video concorso internazionale organizzato dalla Fondazione Mozilla.
Il gruppo creativo Mirabilia, ha vinto il People’s Choice Award, presentando un video di un minuto sull’importanza del web mobile da utilizzare per promuovere il nuovo sistema operativo mobile Firefox OS.
Al concorso, hanno partecipato oltre 400 studi in tutto il mondo e i ragazzi di Mirabilia sono stati gli unici italiani ad aggiudicarsi un premio.
Il gruppo è composto da Giuseppe Gallo, 29 anni, Creative director, Nicola D’Amato, 31 anni, sviluppatore software, Angela Catalano, 23 anni, animatrice digitale e Piero Avanzato, 30 anni, web content manager.
Sono 4 giovani bagheresi, di cui la città non può che andare fiera, che da tempo si danno da fare per realizzare progetti innovativi nel campo delle tecnologie moderne.
Lo studio Mirabilia, che si occupa di comunicazione grafica e progetti web ha prodotto un video incentrato sull’importanza dell’utilizzo che si fa di Internet. Il protagonista del video, realizzato con una tecnica semi-digitale racconta la storia di un naufrago che trovandosi su un isola deserta impara a caro prezzo come il web può cambiarti la vita in meglio o in peggio. Altra particolarità del video è la narrazione tramite i social network, strumenti che tutti utilizziamo ogni giorno.

Soddisfatti i 4 ragazzi per il traguardo raggiunto. “La realizzazione di video- dice Giuseppe Gallo– non è l’attività principale del nostro studio che fino ad adesso si è occupato principalmente di comunicazione grafica e sviluppo progetti web. A darci lo spunto per partecipare è stato il tema del concorso, il web infatti ha cambiato le nostre vite ed è un fattore che avrà sempre maggiore peso in futuro. A metà luglio, a due settimane dalla scadenza, insieme ad Angela Catalano, giovane animatrice digitale e nuovo acquisto del gruppo, abbiamo iniziato a lavorare sulla nostra animazione.
Il tema su cui abbiamo concentrato la nostra attenzione non è soltanto l’importanza del web mobile, come richiesto dal concorso, ma soprattutto la consapevolezza che come per ogni strumento a nostra disposizione, anche per internet è fondamentale l’uso che ne facciamo.  Una particolarità del video è la narrazione tramite i social network. Tutti li utilizziamo, raccontando la nostra “storia” giorno dopo giorno, abbiamo quindi scelto di ambientare parte del nostro racconto su questi controversi luoghi virtuali. Il nostro più grande ringraziamento va a tutti i nostri amici, e al pubblico che ci ha sostenuto votando il nostro video e aiutandoci a diffonderlo”.


        

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.