f L'Interact di Bagheria ha collocato in Corso Umberto alcune piante nelle aiuole | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

L’Interact di Bagheria ha collocato in Corso Umberto alcune piante nelle aiuole

giovedì 12 settembre 2013, 14:16   Attualità  

Letture: 1.736

piantine corso UmbertoSi è svolta oggi, l’iniziativa promossa dai ragazzi dell’Interact Club di Bagheria e patrocinata dal Comune, per adornare corso Umberto I° e piazza Messina-Butifar.
La presidente dell’Interact, Elena Garau, insieme ai ragazzi che fanno parte del club, Giorgio Martorana, Chiara Castiglione, Andrea Cascino, Onofrio Fricano, Simona Miosi, Giuseppe Cuffaro, Giulia Pino, Clara Zangara e Michele Trupiano, malgrado le non buone condizioni meteorologiche hanno fortemente voluto portare avanti questa iniziativa non solo per abbellire il corso principale ma soprattutto per valorizzare il significato di decoro urbano del territorio.
I ragazzi hanno piantumato delle coloratissime piantine nelle aiuole dislocate lungo il corso Umberto e nella piazzetta Messina-Butifar mettendo anche dei palloncini con dei cartelli con la scritta “Chi rispetta l’ambiente salva la terra”, un messaggio chiaro per far si che la città sia più decorosa e che soprattutto venga rispettata da tutti. 
All’iniziativa era presente anche l’assessore al Verde Pubblico, Massimo Mineo, il quale ha particolarmente apprezzato l’azione portata avanti dai ragazzi, non solo per il fatto che abbia contribuito a dare un tocco di colore all’arredo urbano ma soprattutto perchè è stata organizzata da giovani che, con pochi mezzi a disposizione, qualche zappetta, rastrelli, guanti e tanta buona volontà, credono fortemente che la nostra città debba essere più accogliente anche grazie alla collaborazione e al rispetto dell’intera comunità.

(ufficio stampa Comune)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.