f Bagheria. Fornaio fermato dai carabinieri per furto aggravato di energia elettrica | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Fornaio fermato dai carabinieri per furto aggravato di energia elettrica

giovedì 31 ottobre 2013, 14:23   Cronaca  

Letture: 6.027

D'AMICO GIUSEPPEUn fornaio di 47 anni è stato arrestato e subito dopo rimesso in libertà in attesa del processo, per furto di energia elettrica.
Si tratta Giuseppe D’Amico, nato a Bagheria, titolare di un panificio nel centro storico.
L’uomo è stato fermato dai carabinieri della locale stazione  all’esito di un servizio mirato condotto unitamente al personale ENEL.
Il controllo, effettuato alle prime luci dell’alba, ovvero quando i consumi di un panificio sono teoricamente più elevati, ha permesso di rinvenire un magnete, installato dal D’Amico sul contatore cui era allacciata l’attività commerciale, grazie al quale gli era possibile un abbattimento medio dei consumi elettrici di circa il 60%, per un danno totale che è tuttora oggetto di quantificazione da parte dell’ENEL.
Su disposizione del dottor Brandini, PM presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, l’arrestato ha passato la scorsa notte presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, ed è poi stato tradotto presso Tribunale di Palermo per la celebrazione del rito direttissimo, al termine del quale l’arresto è stato convalidato e il medesimo rimesso in libertà in attesa di ulteriore processo fissato per il prossimo 13 dicembre 2013.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.