f Bagheria. Inaugurata oggi la nuova chiesa San Domenico in contrada incorvino | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Inaugurata oggi la nuova chiesa San Domenico in contrada incorvino

sabato 19 ottobre 2013, 09:46   Attualità  

Letture: 2.388

chiesa san domenicodi Pino Grasso

In tempi di spending review è un vero e proprio evento l’inaugurazione di una nuova chiesa. Accadrà oggi pomeriggio (sabato 19 ottobre), dove con i fondi dell’8 per mille della Conferenza Episcopale italiana è stato realizzato il complesso parrocchiale di San Domenico in contrada Incorvino al servizio di una zona sprovvista di qualsiasi servizio pubblico essenziale. Sarà il cardinale Paolo Romeo che in attesa della solenne Dedicazione della chiesa che sarà effettuata in seguito, presiederà la solenne liturgia Eucaristica alle 18. Il parroco don Antonio Cellini e i parrocchiani attendevano da 20 anni la realizzazione del nuovo complesso parrocchiale che adesso è divenuto una splendida realtà. “Dopo tante sofferenze e disagi finalmente siamo a casa – afferma il parroco don Cellini – debbo ringraziare tante persone di buona volontà che hanno contribuito alla realizzazione di questo sogno”. La nuova chiesa progettata dall’architetto Pino Fricano, sorge su un terreno in parte donato da una parrocchiana, Maria Luisa Speciale Castronovo.

Con i lavori del primo lotto che ammontano a 748.494,25 euro, è stato realizzato un complesso parrocchiale formato da due ampi corpi di fabbrica. Il primo ospita l’aula liturgica che potrà ospitare 350 posti a sedere, i locali per il parroco e un saloncino multifunzionale con 100 posti a sedere. Nel secondo plesso sono state realizzate 5 aule per lo svolgimento delle attività formative, culturali e ricreative da 40 metri quadrati ciascuna e i servizi igienici anche per i disabili. Con i lavori del secondo lotto sarà realizzato un anfiteatro capace di accogliere 150 posti a sedere, un campo multifunzionale da volley e calcio a 5 e occorrerà effettuare la sistemazione esterna, la recinzione, il sagrato che diventerà una piazza con i parcheggi. Nella nuova chiesa però, mancano ancora i banchi e le suppellettili e per questo è stata lanciata una sottoscrizione. “Servono 100 banchi e tante altre cose – aggiunge il parroco – fino ad ora ne sono stati finanziati con offerte liberali 32, ma confidiamo nella generosità dei parrocchiani per finanziare l’intero costo”. 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.